Terrore in centro storico a Perugia, stranieri si accoltellano



Terrore in centro storico a Perugia, stranieri si accoltellano

Due africani avrebbero litigato puntandosi reciprocamente un coltello alla pancia. Il fatto è accaduto questa sera, poco prima delle 19,30, in centro storico a Perugia. Da quanto si apprende, forse per questioni legati al mondo dello spaccio, i due stranieri si sono affrontati, prima urlando e poi passando ai coltelli. Uno di loro è rimasto ferito, non sappiamo però la gravità delle lesioni e per le cure del caso è stato accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Il fatto sarebbe accaduto nella zona di piazza IV novembre e per l’esattezza sulla scalinata del Duomo di San Lorenzo, alla presenza di molti passanti, alcuni dei quali hanno documentato quanto accaduto con i propri telefonini.

In men che non si dica sul posto è arrivata la Polizia di Stato con una pattuglia della Volante e due agenti del posto fisso di Polizia che è stato riaperto da poco.

Da quanto si apprende pare che un ragazzo di colore – uno dei tre litiganti – abbia puntato anche il coltello verso uno degli agenti. I poliziotti, sempre stando a quando viene raccontato, lo avrebbero neutralizzato rapidamente.

Dopo l’intervento gli agenti lo hanno caricato in auto e lo hanno portato in questura. E dalla sede centrale della Polizia di Stato a Pian di Massiano, confermano che c’è stata una lite e che ci sono stati anche dei colpi, ma non sanno ancora se sferrati con il coltello o con bottiglie rotte.


NOTA

Stando a quanto riferito dalla polizia di Stato, però, la rissa con il ferimento di uno dei tre africani sarebbe avvenuta alle 19,30 della sera e il filmato che ci è stato fatto pervenire, inquadra le scalette del Duomo con coloro che si pestano in orario notturno.

Non sappiamo quindi a che ora e in quale giorno si sia svolta questa furiosa rissa. Sta di fatto, però, che questo è quando accade in Centro storico a Perugia. Africani che si pestano a sangue e mamme che fuggono tenendo i propri figli per mano.

Il video è stato postato dall’ex consigliere regionale dell’Umbria Massimo Monni, sul proprio profilo Facebook con un post ‘Perugia città sicura’.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
5 + 21 =