Simona Meloni è vicepresidente della minoranza dell’Assemblea Legislativa | Intervista



Simona Meloni è vicepresidente della minoranza dell’Assemblea Legislativa | Intervista

“Questa istituzione sarà più forte se ciascuno di noi riuscirà a portare il massimo impegno possibile per far funzionare gli organismi. Le istituzioni sono il presidio democratico di ogni cittadino, a prescindere da chi guida l’Assemblea. Servirà il MASSIMO IMPEGNO NEI CONFRONTI DELLE NUOVE GENERAZIONI, PER FARE SÌ CHE SI RITROVI LA FIDUCIA NELLA POLITICA E NELLE ISTITUZIONI. AUSPICO UN PALAZZO APERTO, CAPACE DI ACCOGLIERE LE ISTANZE DI TUTTI I TERRITORI, PER RIAVVICINARE I CITTADINI ALLE ISTITUZIONI. Vorrei che le Commissioni andassero nei territori, nei piccoli borghi, nei Comuni. Occorre ripartire dai territori che molti di noi hanno amministrato. Conosciamo le richieste dei lavoratori, dei genitori per il futuro dei figli, di chi non ce la fa. Dobbiamo promuovere e potenziare i territori e le loro richieste di sviluppo, rendere la regione all’avanguardia, sostenere la crescita delle imprese, la formazione e anche il trattenimento dei talenti di un’Umbria operosa, da riscoprire e supportare. L’Umbria è stata giudicata la regione migliore dagli stranieri che sono venuti nel territorio, ma va anche inserita nei contesti più ampi possibili. Fondi europei da utilizzare appieno. Ricostruzione delle zone colpite, turismo, manutenzione dei monumenti e paesaggio, sviluppo del turismo, sono i temi su cui chiederemo alla Giunta massimo impegno e costanza. Ricordando anche gli obiettivi raggiunti, perché seppur con ritardi e errori è stato costruito un tessuto sociale coeso a cominciare dalla sanità, dato che siamo la seconda regione in Italia per appropriatezza e efficienza dei servizi. Vigileremo affinché nessuno smonti un impianto che funziona, perché la sanità è di tutti. Oggi è la giornata delle persone disabili: molto è stato fatto ma abbiamo il dovere di non fermarci, specialmente per le persone con grandi disabilità, nessuno deve restare solo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
30 × 23 =