Torna in perdita bilancio Ast Terni 1 mln e 885 mila euro, pesano dazi Trump

 
Chiama o scrivi in redazione


Torna in perdita bilancio Ast Terni 1 mln e 885 mila euro, pesano dazi Trump

Torna in perdita, dopo tre anni di segno positivo, il bilancio di Acciai speciali Terni. Quello fiscale 2018-2019 si è infatti chiuso con una perdita di un milione 885 mila euro, rispetto ad un utile ante imposte di poco più di 330 mila euro. A renderlo noto è l’azienda. Il risultato è in “netta controtendenza” rispetto agli ultimi due esercizi, quando l’utile era stato di +87 e +98 milioni di euro. “Per inquadrare questo risultato – spiega Ast in una nota -, occorre valutare il difficile contesto in cui la società si è trovata ad operare, in uno scenario di prezzi decrescenti avviato già nell’ultimo trimestre dello scorso anno e che è andato via via peggiorando. È noto che i dazi introdotti all’inizio del 2018 da Trump hanno determinato il riversamento in Europa di tutto l’eccesso di capacità produttiva asiatica prima distribuito anche negli Stati uniti. Creando una sovrabbondanza di offerta e il conseguente crollo dei prezzi, ricaduti sulle spalle dei produttori europei”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*