Eccessivo debito italiano, crisi con Ue, video, verso procedura, forse


Eccessivo debito italiano, crisi con Ue, video, verso procedura, forse

Solo poche ore separano l’inizio di un scontro senza precedenti tra Roma e Bruxelles sulla manovra finanziaria presentata dal governo, che viola le regole europee sul bilancio.

Mercoledì la Commissione europea presenterà il suo parere sul progetto di bilancio presentato da tutti gli stati membri e tutti gli occhi saranno puntati sull’Italia. Sembra molto probabile, infatti, che l’organo esecutivo dell’UE esprima un parere negativo sul piano presentato dal governo, che fissa un deficit al 2,4%, ben oltre la raccomandazione della Commissione.

Ma c’è di più. È molto probabile che la Commissione europea pubblichi una relazione sul debito italiano. Questa relazione è fondamentale perché rappresenta un passo necessario per consentire alla Commissione europea di proporre agli Stati membri di aprire una procedura contro l’Italia per eccessivo debito.

I governi europei avranno quindi due settimane di tempo per dare il loro parere su questa relazione e decidere se dare o meno il loro appoggio alla Commissione europea.

“È difficile al momento stabilire quando sarà data questa valutazione: la prima data verosimile è il 3 dicembre oppure direttamente a gennaio”, spiega il corrispondente del Sole 24 ore Beda Romano. “L’Italia è isolata su questo tema: alcuni paesi, come l’Austria e l’Olanda, si sono espressi duramente, altri sono più cauti. Ma le riunioni dei ministri delle finanze che si sono svolte nelle ultime settimane hanno dimostrato che c’è un ampio sostegno su come la Commissione sta affrontando questo problema. Si vede chiaramente un isolamento dell’Italia rispetto agli altri Stati membri”.

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*