Doppio warning all’Italia video nuovo corriere nazionale del 14 settembre 2018




Doppio warning all’Italia video nuovo corriere nazionale del 14 settembre 2018

Il Nuovo Corriere Nazionale di venerdì 14 settembre con la Manovra economica, commentando i due ‘warning’, piuttosto duri soprattutto quello di Draghi, arrivati all’Italia da Bce e Unione europea. Nel fotone il giornale ospita l’importante intervento del ministro Giovanni Tria, che spiega quello che si può fare oggi per quanto riguarda i punti più importanti del Contratto di governo, ossia flattax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero sulle pensioni. Ci sono poi gli interventi di Oscar Giannino sulla questione del diritto d’autore dopo il voto del Parlamento europeo e dell’avvocato Steccanella, di www.giustizia.it, dal titolo: “Lega, gli errori dei pm. Il fantasma del Prodi II”.

Da segnalare poi un’importante inchiesta dal titolo “Armi, affari d’oro. Il made in Italy piace all’Islam”. C’è inoltre un’interessante analidi di Antonio Maglie, con vari esempi concreti, della fuga dei ‘cervelli’ dall’Italia. La cultura del giornale rende omaggio a Guido Ceronetti, l’eclettico fustigatore degli italiani scomparso, mentre lo sport apre con i dati Cies sul rapporto qualità-prezzo delle compravendite di giocatori, dove la Juventus si piazza in Europa solo ottava nonostante l’operazione Rolando, valutato 116 milioni di euro e pagato 105.

In cronaca la bacchettata al Governo italiano da parte del presidente della Bce, Mario Draghi, la nascita dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture, l’intesa raggiunta tra Italia e Germania sui migranti e la triste vicenda del 14enne trovato impiccato nella sua cameretta a Milano. Una vicenda su cui c’è l’ombra di un gioco proibito. Il ragazzino, infatti, sembra si fosse collegato a siti web con tutorial per praticare il ‘blackout’, una sorta di gioco del soffocamento che spinge a privarsi dell’ossigeno per periodi sempre più prolungati.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*