Dopo Ferragosto, possibile nuova ondata di calore in arrivo, Centro meteo italiano


Dopo Ferragosto, possibile nuova ondata di calore in arrivo, Centro meteo italiano

Dopo ferragosto potrebbe rimontare nuovamente l’Anticiclone, i dettagli

L’Alta pressione di origine africana che ha caratterizzato il clima italiano del passato fine settimana, già dalla giornata di ieri è in ripiego verso sud, nonostante l’apice del caldo con temperature di oltre +40°C nella Campania e Sardegna interne. Questo a causa di un leggero affondo di una vasta saccatura di matrice atlantica, che ha iniziato ad apportare maltempo su alcune regioni settentrionali già dalla giornata di ieri e che ha continuato ad estendersi anche oggi sulle altre regioni del settentrione e anche in parte di quelle centrali (lato adriatico).

Domani ancora maltempo sulle centrali adriatiche, ma non solo
Nella giornata di domani è ancora previsto del maltempo sulle regioni centrali adriatiche, a causa dello spostamento della saccatura verso oriente. Il maltempo non condizionerà solo queste zone, ma anche la Romagna e la Campania. In particolare per quest’ultima, le condizioni meteo risulteranno più instabili nelle zone interne, dove è molto probabile lo sconfinamento delle piogge e dei rovesci provenienti dalla sponda adriatica.

Calo termico generale, Ferragosto la giornata più fresca

A partire già dalla giornata odierna si è registrato un calo termico generale in tutto il Paese. Calo termico che sarà più sensibile a partire da domani, con Ferragosto la giornata tendenzialmente più fresca in Italia. Questo a causa dell’afflusso di correnti più fresche provenienti dall’Atlantico che non saranno però capaci di apportare precipitazioni sulle città italiane, eccezion fatta probabilmente per la dorsale appenninica e per l’arco alpino.

  • Temperature in ripresa già dopo Ferragosto

    Le temperature saranno in lenta e graduale ripresa già a partire da dopo Ferragosto, con tempo ancora asciutto sulla maggior parte del territorio nazionale, con qualche annuvolamento pomeridiano persistente lungo la dorsale appenninica e l’arco alpino. Bello altrove, con caldo via via in aumento.

  • Nuova possibile ondata di calore in arrivo per gli inizi della prossima settimana

    Stando alle attuali emissioni modellistiche dei principali centri di calcolo, per la giornata di domenica 18/lunedì 19 sembra probabile l’arrivo di una nuova ondata di calore di origine afro-azzorriana, con il centro-sud peninsulare ancora una volta il più interessato. Questa volta l’ondata di calore sembra meno intensa di quello che ha appena interessato l’Italia, probabilmente proprio a causa della sua (seppur minima) componente oceanica, ma comunque in grado di riportare le temperature sopra la media del periodo. Città come ad esempio Roma potranno tornare sui +36°C dopo il calo termico dei prossimi giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
3 − 1 =