Crollo Genova, commissione Mit: il moncone est va abbattuto

Crollo Genova, commissione Mit: il moncone est va abbattuto. Genova (askanews) – Il moncone est del Ponte Morandi, parzialmente crollato a Genova il 14 agosto 2018 causando la morte di 43 persone in totale, è pericolante e andrà abbattuto o messo in sicurezza al più presto.

Lo ha reso noto la struttura commissariale per l’emergenza, che ha ricevuto una relazione tecnica dalla commissione ispettiva del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, presieduta dall’architetto Roberto Ferrazza in cui si evidenzia un forte rischio di cedimento. La struttura commissariale ha scritto al Ministero e alla concessionaria Autostrade per avviare il prima possibile gli interventi, mentre, come si vede in queste immagini, i Vigili del fuoco sono ancora all’opera per mettere in sicurezza quel che rimane del ponte.

“Occorre demolire il moncone nei tempi più brevi possibili – ha commentato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti – bisogna garantire la sicurezza anche se l’area è evidentemente sgomberata e dunque nessun essere umano corre alcun rischio, poi senza la demolizione non riparte la ricostruzione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*