Arma dei Carabinieri, il bilancio di fine anno dal comando provinciale di Terni

Il 51 per cento dei 4.509 delitti per i quali ha proceduto nel 2016 l'Arma dei Carabinieri di Terni ha riguardato i furti

 
Chiama o scrivi in redazione


Arma dei Carabinieri, il bilancio di fine anno dal comando provinciale di Terni
Da Alessandro Laureti
TERNI – Il 51 per cento dei 4.509 delitti per i quali ha proceduto nel 2016 l’Arma dei Carabinieri di Terni ha riguardato i furti. Questi però hanno subito una riduzione del 16 per cento. Sono diminuite anche le rapine così come i danneggiamenti. A fornire i dati di un anno di lavoro è stato il comandante provinciale dei Carabinieri, Giovanni Capasso nel corso della consueta conferenza stampa di fine anno. Due gli eventi di rilievo che hanno visto protagonisti gli uomini dell’Arma ternana. Il primo è l’esecuzione, nel marzo scorso, di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura nei confronti di 7 dipendenti del Comune di Stroncone accusati di assenteismo. Il secondo evento è la scoperta dell’omicidio di Sandro Bellini e la cattura del suo assassino. L’uomo è stato ucciso per motivi sentimentali e il cadavere rinvenuto nel fiume Velino dopo diversi giorni dall’avvio delle ricerche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*