Vincenzo Boccia, Confindustria, chiede, cambiare metodo di pensiero

Vincenzo Boccia, Confindustria, chiede, cambiare metodo di pensiero

“Il problema è capire quali sono gli effetti sull’ economia reale dei tagli e della allocazione di risorse”: così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, commentando, a margine del suo intervento all’ Assemblea di Confindustria Umbria, la cifra di un miliardo, per i tagli ai ministeri, che emerge nel lavoro in corso per la prossima Legge di bilancio. “Quello che diciamo da tempo – ha sottolineato – è che bisogna cambiare metodo di pensiero: prevedere degli obiettivi sulla cosiddetta economia reale a partire ad esempio dall’ incremento occupazionale e da lì far derivare provvedimenti e risorse. Poi intervenire sui saldi di bilancio”.

Uso della moneta elettronica e non per la penalizzazione

“Noi siamo per la premialità sull” uso della moneta elettronica e non per la penalizzazione dell” uso del contante“: così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia oggi ad Assisi a margine del suo intervento in occasione dell” Assemblea di Confindustria Umbria.

Fridays for future

“Chi non ci arriva per cultura ci arriverà per motivi di sensibilità di mercato”: il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia ha commentato con queste parole la manifestazione mondiale per il clima ‘ Fridays for future‘ che si è tenuto oggi anche in Italia. Lo ha fatto in occasione dell’ assemblea di Confindustria Umbria. “Noi siamo i primi in Europa in termini di economia circolare e questo rende orgogliosa l’ industria italiana” ha affermato Boccia. “L’ industria italiana ed europea – ha poi sottolineato – cavalca la questione sostenibilità sia per questioni culturali che di mercato. Il 76% dei consumatori ormai prima di scegliere un prodotto valuta questo se rientra in una dimensione di sostenibilità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*