Esercitazione di Protezione civile a Bastia Umbra, intervista a Roberto Raspa

 
Chiama o scrivi in redazione


Esercitazione di Protezione civile a Bastia Umbra, intervista a Roberto Raspa 20/05/2018 BASTIA UMBRA – Numerose le attività, legate a scenari inerenti al rischio sismico, che i Volontari partecipanti provenienti da tutta la Regione hanno svolto. Per celebrare l’ultima fase del “Memorial Giova.Re. 1998-2018, 20 anni di Protezione Civile”, presso la “Base Scout Santa Chiara” a Bastia Umbra, dal 18 al 20 maggio 2018 si è tenuta un’esercitazione di tre giorni.

Tra le tante attività particolare rilevanza ha assunto la simulazione di un evento sismico, con attivazione del C.O.C. ed evacuazione della scuola primaria “XXV Aprile“, con conseguente intervento di supporto dei Volontari che hanno posto in essere attività dimostrative di prima accoglienza e primo soccorso.

Altrettanto importante sono state le dimostrazioni, sempre legate a situazioni di emergenza, alle quali la popolazione ha partecipato. Queste attività sono state svolte presso alcuni circoli e centri sociali del territorio:

1 Circolo “Arci Nova Cipresso” – Via Sofia n. 20, Bastia Umbra (PG)
2 Circolo Culturale Ricreativo – Viale Della Resistenza n. 1, Ospedalicchio (PG)
3 Centro Sociale “San Bartolo” – Via San Bartolo n. 38, Bastia Umbra (PG)
4 Circolo “Arci Bastiola” – Via Sbarretti, Bastia Umbra (PG)
5 Circolo “Borgo I Maggio” – Via Della Repubblica n. 28, Bastia Umbra (PG)

E’ stata un’interessante occasione che ha permesso a tutti (adulti e bambini) di conoscere il bellissimo mondo del Volontariato di Protezione Civile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*