Video rassegna stampa del 3 novembre 2020 giornali in pdf

 
Chiama o scrivi in redazione




Video rassegna stampa del 3 novembre 2020 giornali in pdf



Coronavirus, le nuove misure, la Regione chiama Guido Bertolaso

Il nuovo Dpcm anti-covid dividerà le Regioni in rosse, verdi e arancioni. L’Umbria dovrebbe trovarsi nella linea gialla, tra il verde e l’arancione. La zona rossa ovviamente è quella più a rischio. Il cuore verde d’Italia dovrebbe essere una regione a rischio moderato con un Rt di 1,67, e cioè sopra la soglia limite stabilita di 1,5. Lo scrive oggi il Messaggero dell’Umbria. L’Istituto superiore di Sanità si occuperà dell’attività di monitoraggio. Le verifiche saranno svolte ogni sette giorni. In quest’arco di tempo una regione potrebbe cambiare colore in base al numero dei contagi.

L’ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso sarà di supporto alla task force regionale in questa fase delicata per approntare “l’emergenza dell’emergenza”. Non sostituirà il commissario Antonio Onnis.

La regione intanto ha portato il piano d’emergenza delle strutture sanitarie fino al livello più alto. Non solo quindi gli ospedali di Pantalla e Spoleto, ma anche l’ospedale di Assisi e un struttura a Terni.

Per quanto riguarda l’ospedale da campo la regione ah chiesto di accelerare, ma ci sarebbero delle difficoltà nel reperire alcune strumentazioni devono arrivare da oltre Oceano. Nel frattempo la Regione sta cercando un altro Covid hotel, dopo quello di Deruta potrebbe esserci uno nella zona di Todi.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*