Video rassegna stampa 7 gennaio 2020 prime pagine sfoglia e scarica

 
Chiama o scrivi in redazione



Video rassegna stampa 7 gennaio 2020 prime pagine sfoglia e scarica



Lotteria Italia, l’Umbria si accontenta delle briciole, ecco dove vanno

Niente premi di prima categoria all’Umbria. L’Umbria quest’anno dovrà accontentarti delle briciole che a conti fatti, se andassero nelle tasche di chi ne ha veramente bisogno, è tanto.

Sono stati, infatti, vinti premi di terza categoria da 20 mila euro ciascuno a Trevi con il tagliando O 231207, a Sellano con il tagliando G 363609, a Perugia con il biglietto I 008602, a Fabro con il numero L 249769 e a Giove con il biglietto Q 066086

Ci sono anche premi giornalieri, più piccoli da 10 mila euro ciascuno, comunicati durante le precedenti puntate della trasmissione televisiva ‘I soliti ignoti’:
I320057 Codice 2583930257 venduto a FABRO (TR)
D045491 Codice 3523601369 venduto a TODI (PG)
B155735 Codice 7967887908 venduto a PERUGIA (PG)


I premi di prima categoria sono andati a:

PRIMO PREMIO DA 5 MILIONI DI EURO A TORINO: Il primo premio della Lotteria Italia da 5 milioni di euro va al tagliando O 005538 venduto a Torino.

SECONDO PREMIO DA 2,5 MILIONI DI EURO A GONARS (UD): Il secondo premio della Lotteria Italia da 2,5 milioni di euro va al tagliando P 463112 venduto a Gonars (UD).

TERZO PREMIO DA 1,5 MILIONI DI EURO A ROMA: Il terzo premio della Lotteria Italia da 1,5 milioni di euro va al tagliando N 121940 venduto a Roma.

 QUARTO PREMIO DA UN MILIONE DI EURO A LUCCA:  Il quarto premio della Lotteria Italia da un milione di euro va al tagliando C 127922 venduto a Lucca.

QUINTO PREMIO DA 500 MILA EURO A ERBA (CO): Il quinto premio della Lotteria Italia da 500.000 euro va al tagliando P 370303 venduto a Erba (CO).


Quelli di seconda categoria da 100 mila euro ciascuno sono andati a: 

C 497235 Roma
L 064678 Castellaro (RE)
E 237293 Roma
E 235721 Roma
N 221621 Molfetta (BA)
F 409216 Salerno (SA)
D 133481 Pavia (PV)
E 346697 Torino di Sangro (CH)
P 431020 Palo del Colle (BA)
P 412570 Lavis (TN)
M 059274 Riccone (RN)
L 288423 Torino
E 468061 Frascati (RM)
A 473573 Tortona (AL)
M 160464 Trieste (TS)
P 475690 Roma
N 065499 Napoli (NA)
M 003332 Salerno (SA)
A 351631 Parma (PR)
E 323839 Piscina (TO)

Lotteria Italia: i 180 biglietti vincenti di terza categoria

ROMA – L’Agenzia Dogane e Monopoli ha comunicato le serie e i numeri dei 180 biglietti estratti di terza categoria, del valore di 20mila euro ciascuno:


Muore nella stalla a Stroncone, toro impedisce i soccorsi

Un uomo di settantenne anni è morto all’interno della sua stalla. È successo nella tarda serata di ieri ad Aguzzo, una frazione di Stroncone, a pochi chilometri da Terni. A dare l’allarme i familiari dell’uomo che hanno chiamato il 118.

I sanitari per almeno due ore non sono riusciti a entrare nella stalla perché il toro, oltre trecento chili, era aggressivo e inavvicinabile. Proprio per questo motivo sono stati chiamati i vigili del fuoco e anche loro hanno avuto delle difficoltà. E’ stato necessario l’intervento di un veterinario che ha sedato il toro, consentendo ai vigili di portare fuori dalla stalla il corpo, senza vita, del settantenne.

Le cause del decesso sono tuttora al vaglio, non è escluso che possa essere stato colpito proprio dal toro, magari nel tentativo di allontanarlo da sé, e che quei colpi si siano rivelati fatali. Nessuna ipotesi sarebbe esclusa. Si pensa anche che l’uomo stesse lavorando con qualche attrezzo che possa averlo ferito a morte. Sarà l’esame del medico legale a fare chiarezza sul decesso. Sul posto anche i carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*