USA-Messico c’è l’accordo: niente dazi ma stretta sui migranti


USA-Messico c’è l’accordo: niente dazi ma stretta sui migranti

Business first, e non solo per Washington. Stati Uniti e Messico hanno raggiunto un accordo: gli Stati Uniti rinunciano a imporre dazi sulle merci del Paese centramericano che in cambio si impegna ad applicare una serie di misure per limitare il flusso migratorio.

I dazi sarebbero dovuti scattare da lunedì, ma dopo tre giorni di trattativa tra i due Paesi è stata trovata la quadra. Lo ha fatto sapere lo stesso presidente statunitense Donald Trump con questo tweet.

Donald J. Trump

@realDonaldTrump

I am pleased to inform you that The United States of America has reached a signed agreement with Mexico. The Tariffs scheduled to be implemented by the U.S. on Monday, against Mexico, are hereby indefinitely suspended. Mexico, in turn, has agreed to take strong measures to….

Donald J. Trump

@realDonaldTrump

….stem the tide of Migration through Mexico, and to our Southern Border. This is being done to greatly reduce, or eliminate, Illegal Immigration coming from Mexico and into the United States. Details of the agreement will be released shortly by the State Department. Thank you!

53.2K people are talking about this
_”Vi informo che gli STati Uniti hanno firmato un accordo col Messico. Le tariffe che sarebbero dovute salire lunedì sono sospese a tempo indeterminato. Il Messico per contro ha preso importanti misure per arginare l’immigrazione”. _

L’ambasciatrice messicana negli Stati Uniti, Martha Barcena, ha parlato di “iniziative senza precedenti per aumentare l’applicazione della legge per frenare l’immigrazione irregolare, includendo lo spiegamento della sua Guardia nazionale in tutto il Messico, dando priorità al suo confine meridionale”. Ha aggiunto che il Messico sta anche prendendo “misure decisive per smantellare le organizzazioni di trafficanti di esseri umani, nonché le loro reti finanziarie e di trasporto illecite.”

Principale misura sarà l’invio di seimila uomini della guardia nazionale messicana al confine col Guatemala. Inoltre il Messico si è impegnato a tenere o riprendere sul suo territorio i richiedenti asilo in attesa che la loro richiesta venga vagliata negli Stati Uniti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*