Un italiano e alcuni immigrati africano verniciano le panchine a Perugia

si offre agli immigrati l'occasione di rendersi utili per per un po' di tempo

 
Chiama o scrivi in redazione


Un italiano e alcuni immigrati africano verniciano le panchine a Perugia

Alcuni immigrati africani e un italiano, tutti volontari in collaborazione con il Comune di Perugia e Arci Solidarietà hanno dipinto, oggi, le panchine di Piazza Italia a Perugia. Un esperimento di integrazione e solidarietà che va avanti da alcuni mesi, per l’esattezza dall’inizio dell’estate. Il gruppo ha già dipinto tantissime panchine e pali della luce in giro per Perugia, zona Fontivegge ma anche Centro storico ai Giardini Carducci. “Decoriamo le panchine in ferro e legno  – ha detto Vincenzo, l’unico italiano del team -. E’ un lavoro di precisione – ha spiegato – c’è il ferro e il legno e le vernici sono diverse e dobbiamo fare un lavoro pulito”.

Comune e Arci solidarietà quindi con l’intento di dare ai cittadini un segnale di attenzione al decoro e alla manutenzione delle piazze. Ma in contemporanea si offre agli immigrati l’occasione di rendersi utili per per un po’ di tempo e restituire quello che hanno ricevuto in accoglienza.

Chiaro che chi lavora lì, in quanto volontario, non prende soldi, ma vitto e alloggio. Ma la speranza per loro è quella di poter ottenere lo status di rifugiato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*