Un Crocifisso di valore nell’aula del consiglio comunale di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione




Un Crocifisso di valore nell’aula del consiglio comunale di Perugia

L’aula del consiglio comunale di Perugia adesso ha un Crocifisso. L’amministrazione del comune di Perugia ha dato seguito a un ordine del giorno presentato da un consigliere comunale della minoranza un anno fa, oggetto di grandi discussioni, con cui si chiedeva di installare un Crocifisso nella sala del consiglio.

Una vicenda molto articolata. Alla fine si è deciso di richiedere un Crocifisso che avesse un valore storico, artistico e significativo, proveniente dai magazzini della Galleria Nazionale dell’Umbria, la cosiddetta “Altra galleria”.

E’ stato necessario parecchio tempo prima per individuare il pezzo, poi per effettuare il restauro e oggi, finalmente, è stato consegnato. Quell’ordine del giorno ha avuto il suo compimento, nonostante le polemiche fatte da qualcuno.

Il Crocifisso, in terracotta invetriata su croce lignea di autore anonimo del 1700 (secondo alcuni è del 1600), viene affidato al sindaco del comune. L’opera, appartenente alla Galleria Nazionale, è concessa in deposito temporaneo di 5 anni, rinnovabili non tacitamente.

Il comune lo prende in affido e lo espone nella sala del consiglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*