Trasporto scolastico, a Perugia in arrivo nuovi mezzi, 5 per studenti con disabilità



Trasporto scolastico, a Perugia in arrivo nuovi mezzi, 5 per studenti con disabilità

Con il nuovo anno scolastico prenderà il via anche un servizio di trasporto totalmente rinnovato nei mezzi, in grado di garantire una maggiore efficienza, fruibilità e sicurezza, ma anche la possibilità di interazione con le famiglie.

E’ prevista, infatti, la sostituzione integrale di tutti i mezzi, circa 70, che dovranno, obbligatoriamente, essere immatricolati nel 2019, essere Euro 6 ed avere una capienza di almeno 32 posti.

Cinque le linee a disposizione di studenti con disabilità, in grado di coprire l’intero territorio comunale e le scuole, dall’infanzia alle superiori, un servizio questo, a cui si affianca quello specificamente previsto con due linee dedicate per il Serafico di Assisi, con mezzi più ideonei al trasporto di più disabili contemporaneamente.

Ridisegnati anche i percorsi, al fine di ridurre i tempi del servizio, che avrà così una durata massima sui percorsi di 40 minuti. E’ stato anche prevista la dislocazione di sedi dell’azienda affidataria Acap Sulga in 5 punti del territorio comunale, al fine di poter consentire un intervento nel più breve tempo possibile, in caso di emergenza.

Altre novità del servizio riguarderanno l’esperienza degli autisti degli scuolabus – ai quali, peraltro, la stessa azienda già richiede il certificato del casellario giudiziario – la pulizia dei mezzi e l’assistenza all’interno degli stessi, la geolocalizzazione e interattività dei percorsi e azioni di sostegno alle attività didattiche. Si prevede, infine, di dare vita ad un concorso di idee per il progetto grafico di brandizzazione degli stessi scuolabus, che dia visibilità adeguata ai mezzi.

Come è stato spiegato nel corso dell’incontro di questa mattina, il servizio  di trasporto scolastico è stato il primo ad essere oggetto di una gara pubblica interamente telematica, gara che ha permesso di poter fissare criteri di qualità del servizio innovativi. Ad aggiudicarsi la gara è stata l’azienda perugina Acap Sulga, che opera sul territorio da quasi 50 anni.

Il nuovo servizio riguarderà circa 1800 alunni delle scuole, dall’infanzia alle primarie di secondo grado, a cui si aggiunge –come detto – il servizio di trasporto disabili per le scuole secondarie. Il servizio ha un costo complessivo di 4.865.000 euro e una durata di 3+3 anni. Le tariffe del servizio, come è stato sottolineato nel corso della presentazione, resteranno comunque invariate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*