Trasimeno Blues Festival, emozionante viaggio musicale al Lago

Trasimeno Blues Festival, emozionante viaggio musicale al Lago. Si è svolta ieri mattina, nella originale cornice del Club Velico Castiglionese, la conferenza stampa di presentazione di Trasimeno Blues Festival 2018 giunto alla XXIII edizione che si svolgerà dal 27 luglio al 4 agosto con la consueta formula itinerante, che porterà le calde note del Blues, nelle sue innumerevoli declinazioni e contaminazioni con altri generi musicali, nelle piazze dei borghi medievali e nei contesti naturali più suggestivi intorno al Lago Trasimeno. 

Un emozionante viaggio musicale nel cuore verde d’Italia che coinvolgerà 4 comuni del comprensorio lacustre in provincia di Perugia (Castiglione del Lago, Panicale, Passignano e Tuoro): 12 palcoscenici diversi ospiteranno 19 concerti per esplorare tutte le sfumature della Black Music, dalle radici del Blues alle avanguardie musicali più innovative; dal Blues acustico a quello elettrico, dal Desert Blues al Rock, al Soul e al Funk, dallo Swing al Jazz, al Country e al Folk, dall’ Afro-Beat al Reggae e al Nu-Soul

Trasimeno Blues promuove il dialogo interculturale attraverso il linguaggio della musica, presentando le diverse anime di quella che i bianchi chiamavano la musica del diavolo: l’anima africana e quella americana, i ritmi e i suoni degli africani liberi e quelli dei nipoti che attraversarono l’oceano in catene.

Culture lontane si intrecciano, tradizione e innovazione si mescolano, tra musica e poesia, immagini e sapori, dando vita anche ad eventi collaterali quali la crociera musicale sul lago, cene-concerti al tramonto, letture musicate, concerti della mezzanotte e jam session nei locali musicali del Trasimeno.

Trasimeno Blues è organizzato con il contributo dei comuni di Castiglione del Lago e Panicale, insieme alla Camera di Commercio di Perugia e alla Regione Umbria. «Crediamo che il Trasimeno non debba perdere questa importante manifestazione – ha dichiarato il sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino – che negli anni si è consolidata e che quest’anno cambia sostanzialmente formula e trova in Castiglione del Lago e Panicale i due territori più sensibili. Castiglione vuole consolidare questo eccellente festival blues, grazie alla nostra disponibilità di strutture e di spazi come la Rocca Medievale. 

Ringrazio Gianluca Di Maggio, creatore e organizzatore di Trasimeno Blues, per l’apporto professionale di indiscutibile valore. Il nostro territorio si candida a diventare centrale per manifestazioni musicali, artistiche, ricreative e sportive: nell’ambito dell’Unione dei Comuni c’è la volontà di collaborare per aumentare l’offerta nel Trasimeno con iniziative che facciano crescere la cultura e quindi l’economia. Ci auguriamo ed auspichiamo un ritorno di Umbria Jazz al Trasimeno: abbiamo la capacità e gli spazi adeguati ad ogni tipo di manifestazione».

«Ringrazio Castiglione del Lago e Panicale, come enti comunali, per le risorse messe a disposizione e l’appoggio all’organizzazione – ha sottolineato il direttore artistico Gianluca Di Maggio – oltre che molti privati esercenti che si sono fatti coinvolgere per ospitare concerti nel territorio del lago. In questi anni di difficoltà finanziarie la fiducia e il sostegno non è mai venuta meno. Definirei l’edizione di quest’anno come transitoria, di passaggio verso una formula nuova, sempre più ricca e interessante». Di Maggio ha poi presentato gli eventi che partiranno con la tre giorni di Castiglione del Lago il 27, 28 e 29 luglio: «Un fine settimana molto importante con concerti gratuiti e a pagamento per le strade del centro storico, del lungolago e alla Rocca Medievale».

DAL MISSISSIPPI AL MALI, IL BLUES RITROVA LE SUE RADICI
Trasimeno Blues guarda all’Africa. Dal Mississippi al Mali: come nel bellissimo film documentario di Martin Scorsese, il viaggio alle radici del Blues non può che approdare in Africa, spingendosi fino in Mali, nel cuore dell’Africa nera che è stata la culla del Blues, e che oggi esprime uno dei generi musicali più innovativi della scena musicale contemporanea che, magnificando la cruda bellezza del Sahara e raccontandone le asprezze, fonde i ritmi e i canti ipnotici della tradizione autoctona con forme occidentali, Rock e Blues: il Desert Blues.

Ma ci sono anche artisti straordinari che hanno intrapreso questo percorso in maniera del tutto autonoma e libera, dando vita a progetti estremamente originali. Trasimeno Blues ospiterà un importante progetto artistico che rappresenta proprio questo percorso culturale: “Griot Blues” con Mighty Mo Rodgers & Baba Sissoko, che saranno alla Rocca Medievale di Castiglione del Lago la sera del 28 luglio. Nella stessa lunghezza d’onda il progetto MaLi di Lisa Manara, che si esibirà all’Onda Road di Passignano il 30 luglio. 

L’ANIMA DELLA BLACK MUSIC pervaderà il Trasimeno per l’intero periodo del Festival con alcuni straordinari interpreti della Black Music, dal Blues al Soul e al Funk. In particolare ricordiamo: Chris Caine & Carlos Johnson, due tra i più importanti chitarristi del Blues contemporaneo, il 27 luglio alla Rocca di Castiglione del Lago; Leburn Maddox & Alix Anthony, esponenti di rilievo del Funk,  che chiuderanno la kermesse il 4 agosto al Supernova (ex Due Lune) di Tuoro; Stan Skibby, il fenomenale chitarrista hendrixiano, anche lui al Supenova di Tuoro, il 31 luglio; Josie St. Aimee, grande vocalist che, spaziando dal Soul al Gospel ed allo Spiritual, accompagnerà le emozioni del tramonto nel corso della crociera sul lago del 1° agosto; Angela Mosley, cantante straordinaria originaria di Chicago che grazie all’intensità della sua voce offrirà, venerdì 3 agosto all’Onda Road di Passignano, uno spettacolo di grande coinvolgimento tra suggestioni Gospel, divagazioni Funk e sanguigno R&Bsupportata dalla sua band The Blue Elements.

BUENA ONDA SUNSET CRUISE. CROCIERA BLUES SUL LAGO TRASIMENO
Grazie alla partnership con la Cooperativa dei Pescatori del Trasimenole cantine Pucciarella e Le Cimate, e l’azienda agricola di Flavio Orsini, un battello molto speciale navigherà le acque del Trasimeno,  tra musica e prodotti tipici dell’enogastronomia umbra. Con l’evento “Buena Onda Sunset Cruise”, sarà possibile vivere tutti i colori del lago Trasimeno all’ora del tramonto, resi ancora più suggestivi dalle coinvolgenti note BluesSoulGospel e Spiritual interpretate dalla grande vocalist Josie St.Aimee, accompagnata dal pianista Michele Bonivento, vecchia conoscenza del pubblico di Trasimeno Blues. La crociera sul battello “Perugia” partirà alle 18.30 dal porto di Passignano e proseguirà con una cena prelibata a base di pesce di lago e il concerto Nu Soul dei Brown Style al Ristorante Onda Road

Le vibranti emozioni del Blues acustico
Le vibranti sonorità del Blues acustico regalano sempre una maggiore intimità tra gli artisti ed il pubblico. Le emozioni si fanno dirette e più intense, l’atmosfera più autentica, e l’edizione 2018 di Trasimeno Blues comincia così, nel pomeriggio di venerdì 27 luglio con il Blues acustico del Jane Jeresa Trio sul palco di Piazza Mazzini a Castiglione del Lago alle ore 18.30. La giovane cantante afro-italiana Jane Jeresa, già affermata nel circuito internazionale del SoulBlues e Funk emanerà tutta la sua potenza comunicativa, emozionata ed emozionante, grazie alla sua calda voce eclettica e la sua energica e sensuale fisicità. Il giorno dopo, sabato 28 luglio, sullo stesso palco, alla stessa ora, salirà, con il suo trio, Mario Donatone, uno dei più apprezzati pianisti e cantanti Blues e Soul in Italia per la fresca e spontanea combinazione di intensità musicale e capacità di coinvolgere nella più genuina tradizione bluesy. Giovedì 2 agosto il palco di Panicale in Piazza Umberto I (ore 21.30) ospiterà un nuovo progetto acustico fresco ed intrigante: Unconditional Lovers, una ensemble di voci, violino e tastiere per interpretare un repertorio che va dal Soul intimo all’R&B, contaminato da suggestioni ispirate dalla Word Music.

BLUES & BUSKERS il 29 luglio a Castiglione del lago
Trasimeno Blues inonderà di note il centro storico di Castiglione del lago con numerosi appuntamenti musicali che si snoderanno tra i diversi palchi nelle strade e nei locali del caratteristico borgo umbro. Dal pomeriggio alla notte il pubblico del festival sarà traghettato dalle atmosfere Country al Rock/Blues, dal Gospel/Soul al Jazz, dallo Swing al Folk e fino alle atmosfere frizzanti del Mardi Gras di New Orleans. Si comincia alle 17.30 al 909 Cafè con un viaggio alle radici del Blues e del Country ad opera di Little Blue Slim feat. Mrs Slim. Si prosegue alle 18.15 sul palco di Corso Vittorio Emanuele con il Rock/Blues della band acustica The Bus Drivers is Drunk. Alle 19.00 nella Piazzetta Caporali sarà la potente e brillante voce di Gloria Turrini, accompagnata dalle ricche dinamiche al piano di Mecco Guidi a regalare un viaggio che parte dalle radici del Blues per contaminarsi con altre sonorità Black, tra Jazz di inizio secolo, Gospel e Soul; presenteranno il loro ultimo album “Damn Blues”.

Si prosegue alle ore 20.00 con la cena/concerto al SeiDivino Landscape Restaurant che ospiterà il concerto dei Bartender Trio: tre strumenti acustici e tre voci che reinterpretano brani Swing e Blues, i Beatles ed Ennio Morricone con uno stile riconoscibile, evocativo ed appassionato, da cui sono nate anche numerose composizioni originali. La giornata intensa di musica si conclude in Piazza Mazzini alle 21.30 con Cekka Lou & The Indians a catapultarci nell’atmosfera frizzante del Mardi Grasdell’ammaliante città di New Orleans tra classici del Jazz, ritmi afroamericani delle canzoni popolari di strada, e le toccanti “second line” delle marching band e delle funeral parade.

ROUND MIDNIGHT 
In programma anche i consueti appuntamenti musicali della mezzanotte nei locali del Trasimeno all’insegna di sonorità coinvolgenti, festose e danzanti. La Darsena Live Musicdi Castiglione del Lago ospiterà venerdì 27 luglio l’electric Blues classico della band vincitrice del contest Obiettivo BluesIn 2016, The Big Blue House che presenterà per l’occasione il secondo album fresco di pubblicazione “Binnie My”. Sabato 28 luglio grande festa del Blues umbro con Martin’s Gumbo & The Harmonica Friends dove sarà ovviamente l’armonica ad essere protagonista. La grande festa di chiusura di Trasimeno Blues 2018, sabato 4 agosto, sarà invece al Supernova (ex – Due Lune) di Tuoro, ad animarla il dj select Claudio “Due Lune” che seguirà al concerto in prima serata di Leburn Maddox & Alix Anthony.

Presentazione del romanzo “LA BALLATA DI SLEEPY JACKSON” 
Sabato 28 luglio, alle ore 17.30,  il Palazzo della Corgna di Castiglione del Lago ospiterà la presentazione del romanzo “La ballata di Sleepy Jackson” dell’autore e musicista umbro Francesco Sargenti. Con un’introduzione di Arianna Fiandrini, la voce recitante di Marco Truffarelli e le musiche a cura d Mauro Magrini e Francesco Sargenti si metteranno in scena letture musicate tratte da brani del romanzo in cui si rievocano i ricordi di Sleepy Jackson, timido bluesman cresciuto in una piantagione di cotone nel profondo Sud degli Stati Uniti.

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*