Thailandia, ragazzi resteranno 4 mesi nella grotta, il video

Thailandia, “Ragazzi resteranno 4 mesi nella grotta” Video, ministro, “bisogna fare in fretta” Thailandia, sono tutti vivi i 12 giovani calciatori e l’allenatore 25enne intrappolati nella grotta da 9 giorni. Ultime notizie e soccorsi insperati: il miracolo, “stanno tutti bene”. Grande apprensione per i tredici ragazzi thailandesi ritrovati nella grotta Tham Luang. Vi abbiamo raccontato che il rischio principale è che debbano restare quattro mesi chiusi dentro, con il ritorno delle piogge intense che potrebbe complicare la situazione. Anupong Paochinda, ministro dell’Interno, ha sottolineato che l’evacuazione deve “avvenire prima che l’acqua si alzi di nuovo”, sottolinea l’Ansa. Le squadre di soccorso sono al lavoro per drenare più acqua possibile da alcune caverne allagata. I ragazzi, dodici calciatori più il loro allenatore, sono delibitati per l’estenuante attesa degli ultimi giorni. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore, con l’esercito che ha sottolineato che potrebbe volerci diverso tempo per portarli in salvo: la buona notizia è che secondo gli esperti non sarebbero in pericolo di vita. (Aggiornamento di Massimo Balsamo ilsussidiario)

E’ CORSA CONTRO IL TEMPO

Dalle prime notizie trapelate che parlavano di mesi per tirare fuori i 12 ragazzi thailandesi e il loro allenatore intrappolati nelle grotte, si sta arrivando in realtà a un piano per impiegare pochi giorni per far uscire questi giovani calciatori fuori dall’incubo. C’è anche una necessità in più, oltre ovviamente al voler prestare soccorso ai ragazzi già provati da 10 giorni nella grotta. Sono previste infatti delle forti piogge nel weekend, che potrebbero complicare non poco le già difficili operazioni di soccorso. Se il livello dell’acqua dovesse innalzarsi molto all’interno della grotta, bisognerà capire come potranno fare i ragazzi a districarsi. Senza considerare che per ora sono ancora molto indeboliti e non in grado di nuotare, nonostante l’invio sottoterra di cibo e ricostituenti stia migliorando la situazione da questo punto di vista. Ma il piano delle autorità è quello di risolvere, felicemente e definitivamente, la situazione entro il prossimo weekend. (agg. di Fabio Belli ilsussidiario)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*