Tg Flash UJtv Umbria Journal dell’11 gennaio 2020



Tg Flash UJtv Umbria Journal dell’11 gennaio 2020

I carabinieri di Città della Pieve, questa notte,  hanno denunciato in stato di libertà, per tentato furto in concorso un trentenne albanese residente ad Assisi, gravato da numerosi precedenti di polizia, insieme ad altri due soggetti per il momento ignoti.

Cinghiali e nebbia su pista Perugia, volo Linate dirottato su Roma, passeggeri infuriati, tra questi anche Luigi Repace presidente della Lega Calcio dilettanti dell’Umbria. Disavventura per alcuni passeggeri del volo Linate Perugia, prima parte in ritardo da Milano per alcuni cinghiali presenti sulla pista dell’aeroporto di Perugia, poi dirottato su Roma perché non riusciva ad atterrare a Sant’Egidio per la nebbia. Si è occupato del caso anche l’assessore regionale Enrico Melasecche.

In relazione all’annullamento dell’atterraggio del volo Milano-Perugia, poi dirottato su Roma, la Sase è intervenuta spiegando che l’unico motivo è stata la presenza di nebbia con visibilità inferiore ai 500 metri, per cui è stata presa la decisione di dirigere l’aeromobile su Roma, nonostante già da molte ore fosse cessato l’allarme cinghiali, assolutamente assenti dalla aviosuperficie già dalla serata di ieri.

Ancora all’opera a Ponte San Giovanni i vandali dei muri! Ora hanno preso di mira, sfregiandola, la Casina Piceller: un piccolo edificio che si trova tra Ponte San Giovanni e Collestrada “incastonato” tra la superstrada E45 e la strada statale.

Pronta la nuova legge regionale sull’edilizia residenziale sociale targata Lega. “Il disegno di legge è pronto e presto inizierà il suo iter per l’approvazione, subito dopo la necessaria fase di coordinamento con la Giunta Regionale e le altre forze della coalizione”. Ad affermarlo, in una nota congiunta, il capogruppo della Lega Stefano Pastorelli e la Vice Presidente dell’Assemblea Legislativa Paola Fioroni.

«I Salmi, che sono la sostanza della preghiera, sono anche i fondamenti della cultura europea. Da una parte rappresentano il respiro spirituale di tutta una comunità, in particolare dei credenti; dall’altra non bisogna dimenticare che sono centocinquanta poesie di tonalità diverse che meriterebbero ciascuna di essere definita, perché rappresentano, in questo caso, non più il respiro dell’orante, ma il respiro dell’umanità in quanto tale». A evidenziarlo è stato il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio per la cultura, invitato a Perugia la sera del 10 gennaio, in una gremita Sala dei Notari del Palazzo comunale dei Priori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*