Rassegna stampa sfogliabile e scaricabile del 15 giugno 2019

Rassegna stampa sfogliabile e scaricabile del 15 giugno 2019




Incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l’imprenditore Massimo Bendini

Massimo Bendini, imprenditore perugino di 64 anni, è morto all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia dopo cinque ore di agonia. La causa, un incidente strada avvenuto in via Arno a Ponte Valleceppi.

A innescare il sinistro, secondo le ricostruzioni della polizia locale, è stato lo scontro fra l’auto di Bendini e un altro mezzo all’altezza di un incrocio. Bendini è stato sbalzato fuori dall’auto.

L’imprenditore è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Perugia, ma la gravità dei traumi riportati ha impedito i medici di salvargli la vita. Quando è arrivato al Santa Maria della Misericordia era in condizioni disperate. Le auto coinvolte nello scontro sono state entrambe sequestrate.


Perugia 1416, Rione Porta Sant’Angelo vince Tiro del Giavellotto

Il Magnifico rione di Porta Sant’Angelo con 20 punti ha vinto la prima sfida del Tiro del Giavellotto. Al secondo posto con 15 punti il Magnifico Rione di Porta Eburnea, con 12 punti il Magnifico Rione di Porta Santa Susana, con 10 punti il Magnifico Rione di Porta San Pietro e con 8 punti il Magnifico Rione di Porta Sole.



Il tiro del giavellotto, erroneamente chiamato “lancio”, si discosta del tutto dalla moderna concezione dell’omonimo sport olimpionico, puramente incentrato su forza muscolare e rincorsa. Nell’ambito di “Perugia 1416” nel tiro del giavellotto i tiratori devono unire precisione e tecnica a forza fisica e calcolo visivo, in modo da riuscire nella perfetta esecuzione di un tiro armonioso che infili un anello mentre è diretto al bersaglio.

Vincenzo Bianconi

Valerio Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
9 + 20 =