Rassegna stampa in pdf prime di copertina del 4 novembre 2023

Israele intensificherà operazioni di terra riducendo raid aerei

Rassegna stampa in pdf


Rassegna stampa in pdf prime di copertina del 4 novembre 2023


Mo: fonti Usa, Israele intensificherà operazioni di terra riducendo raid aerei

‘insistiamo su pause umanitarie, ma non si può parlare di cessate il fuoco’

Gli Stati Uniti si aspettano una nuova fase della guerra di Israele ad Hamas con una diminuzione nei prossimi giorni della campagna di raid aerei ed una maggiore concentrazione sulle operazioni tattiche di terra. E’ quanto spiegano fonti Usa alla Cnn, affermando che l’amministrazione Biden ritiene che vederemo una campagna di attacchi aerei “diminuita rispetto a quella che abbiamo visto”, ed un “maggior focus tattico sulla campagna di terra” tesa a distruggere la vasta rete di tunnel sotterranei attraverso i quali opera Hamas.

All’indomani della nuova visita in Israele di Antony Blinken, le fonti Usa spiegano che l’amministrazione è “molto diretta sulle decisioni di guerra e deliberata nel porre domande difficili” nei colloqui con Israele. Ma alla domanda se Washington ritiene che sia arrivato il momento di sostenere le richieste di cessate il fuoco, il funzionario dell’amministrazione ha detto che, considerata la scala e la natura degli attacchi ad Israele del 7 ottobre, un cessate il fuoco non sarebbe appropriato.

“Un gruppo terroristico ha preso 200 ostaggi e ucciso 1400 persone e si nasconde nei tunnel, con i suoi leader, cessate il fuoco non è veramente il termine da usare”, ha detto alla Cnn, ribadendo che gli Usa continuano a chiedere a Israele di attivare le cosidette “pause umanitarie” e sottolineando che Israele, pur avendo il diritto di difendersi, deve rispettare il diritto internazionale. “Il cessata il fuoco dipenderà da quando Israele si sentirà sicuro di aver garantito che non possa più accadere qualcosa” come il 7 ottobre, ha concluso poi la fonte Usa.

(Men/Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*