Rassegna stampa dell’Umbria sabato 10 agosto 2019 UjTV News24 LIVE


Rassegna stampa dell’Umbria sabato 10 agosto 2019 UjTV News24 LIVE



Solo audio



Regione, l’assessore Antonio Bartolini si è dimesso

L’assessore regionale Antonio Bartolini si è dimesso. Il docente di diritto amministrativo non fa più parte della Giunta. E’ quanto riporta oggi la Nazione Umbria. Pubbliche amministrazioni (Aran) – scrive Bartolini nella sua lettera di dimissioni –: si tratta di un importante riconoscimento per le azioni promosse dalla Regione Umbria nel campo dell’organizzazione amministrativa.

Il nuovo incarico richiede un impegno a tempo pieno incompatibile con la carica di assessore, ragion per cui rimetto nelle tue mani il mio mandato assessorile, dimettendomi irrevocabilmente a far data di oggi (ieri ndr). Ormai la legislatura volge al termine – scrive l’ormai ex assessore – rimanendo dopo le ferie estive solo lo spazio per la campagna elettorale, sicchè anche dal punto di vista politico-amministrativo, il mio incarico è da ritenersi concluso, avendo già da tempo deciso che il mio impegno politico regionale sarebbe terminato con questa esperienza.

La politica ha un suo fascino se vola alto, se invece guarda il dito e non la luna, sinceramente non mi piace. In questi quattro anni una cosa penso di averla capita: questa regione ha bisogno di aprirsi, siamo troppo chiusi e non solo dal punto di vista politico. L’ingente l’impegno per acquisire risorse finanziare da destinare all’edilizia scolastica.

Sforzi significativi sono stati fatti sul tema dell’innovazione – aggiunge – Impegnative sono state le riforme riguardanti la legge del Rio sulle Province, la razionalizzazione delle partecipate, la liquidazione delle Comunità. Da ultimo, questi ultimi mesi mi hanno completamente assorbito nella gestione della sanità regionale – conclude –: in pochi mesi si è fatto molto, rideterminando le regole per i concorsi, con le nomine dei Commissari straordinari».

Bartolini lascia dunque alcuni assessorati pesanti,quello alla Sanità che aveva preso quattro mesi fa quando esplose l’inchiesta Concorsopoli. Al momento la Giunta ha solo tre componenti: il presidente Fabio Paparellie gli assessori Giuseppe Chianella e Fernanda Cecchini.


Se ti piacciono i nostri video
+++ ISCRIVITI AL CANALE +++

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
6 × 10 =