Rassegna stampa del 5 agosto 23023 prime pagine in pdf

Rassegna stampa del 5 agosto 23023 prime pagine in pdf


Pietro Laudini muore ad Alba Adriatica dopo tuffo in mare

Tragedia ad Alba Adriatica dove Pietro Laudini, un uomo di 72 anni proveniente da Spoleto è morto dopo essersi tuffato in mare, nonostante gli sforzi di un bagnino e un carabiniere per salvarlo. L’incidente ha avuto luogo nel tardo mattino di ieri, in un momento in cui il mare era particolarmente agitato. Nonostante le condizioni avverse, Laudini e altre persone hanno deciso di fare un tuffo. Tuttavia, a causa delle correnti e delle alte onde, l’uomo si è trovato in breve tempo lontano dalla riva e ha cominciato a chiedere aiuto in modo disperato.

Durante il tentativo di salvataggio, Laudini è rimasto cosciente. Tuttavia, una volta portato a riva, ha subito un arresto cardiaco sotto gli occhi degli amici che lo accompagnavano. Nonostante l’intervento immediato degli operatori sanitari, che hanno eseguito il massaggio cardiaco e la defibrillazione, Laudini non ha ripreso le funzioni cardiache. L’arrivo di un’eliambulanza da Pescara non ha potuto evitare il tragico epilogo. Il medico legale ha confermato che la causa del decesso è stata un arresto cardiaco.

I familiari di Laudini sono in attesa del dissequestro della salma per poter procedere con i funerali. Nel frattempo, la Procura di Teramo avvierà un’indagine per stabilire le effettive cause del decesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*