Rassegna stampa del 28 di gennaio 2019 nazionale ed umbra


Rassegna stampa del 28 di gennaio 2019 nazionale ed umbra



ULTIM’ORA

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’ Aeronautica Militare

MERCOLEDI’ 30: NORD

cielo molto nuvoloso su gran parte del nord, con precipitazioni diffuse sulle relative regioni occidentali, Trentino-Alto Adige, Veneto settentrionale e in Emilia-Romagna, prevalentemente a carattere nevoso, piu’ consistenti su basso Piemonte, Lombardia occidentale, Liguria ed Emilia. Dalla sera graduale attenuazione dei fenomeni su Valle d’ Aosta, Piemonte e Liguria di ponente.

CENTRO E SARDEGNA

nuvolosita’ estesa al centro, con precipitazioni diffuse sulla Sardegna in estensione nel corso della giornata alle restanti regioni; locali fenomeni di forte intensita’ su Toscana e Lazio. La neve cadra’ sull’ appennino fino a quote molto basse e localmente fino ai fondivalle. Dal pomeriggio attese nevicate sui rilievi della Sardegna a partire dai 500-600 metri.

SUD E SICILIA

inizialmente poche nubi al sud, seguira’ un aumento della copertura nuvolosa, nel corso della mattinata, a partire dalla aree tirreniche e in estensione a tutte le restanti regioni. Precipitazioni dapprima deboli in intensificazione nel pomeriggio, dove potranno assumere anche carattere temporalesco, specie sulle aree tirreniche. Quota neve a partire dai 600-800 metri sull’ appennino. TEMPERATURE: minime in aumento su Sardegna e Calabria; stazionarie su Emilia-Romagna, Lazio e Abruzzo; in calo sul resto del Paese; massime in rialzo su Marche e Romagna; senza variazioni di rilievo su Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale; in diminuzione altrove.


Bimbo ucciso nel Napoletano, fermato convivente madre

Le contestazioni del pm della procura di Napoli Nord sono di omicidio volontario aggravato per quanto riguarda il bambino di 7 anni trovato morto nell’ appartamento di Cardito in via Marconi, e di tentato omicidio aggravato per la piccola di 8 anni ricoverata al Santobono di Napoli, non in pericolo di vita. Il provvedimento e’ stato firmato alle 5.22 di questa mattina dopo un interrogatorio lunghissimo.

Tony Essobdi Bedra, 24 anni, nato ad Acerra

Tony Essobdi Bedra, 24 anni, nato ad Acerra da padre tunisino e madre italiana, non ha chiarito dinamica e movente di questa violenza domestica, cosi’ come, secondo quanto si e’ appreso, nemmeno dalla madre trentenne delle due piccole vittime, V.C., sono arrivati elementi tali da permettere una ricostruzione di un pomeriggio di violenze, culminato con l’ allarme dei vicini per una lite in famiglia che ha portato una volante del commissariato di Afragola ad arrivare nell’ appartamento e a scoprire il corpo del bambino riverso sul divano.

Personale del 118 ha poi portato la sorellina ferita all’ ospedale pediatrico, dove e’ stata sottoposta a tac non ha mostrato lesioni agli organi interni. Proprio dalla bimba sono arrivati i primi elementi per per portare il 24enne e la sua compagna in questura. Essobdi Bedra ha piccoli precedenti di polizia per per scippo e droga. La coppia viveva a Cardito con i due figli che la donna aveva avuto da una precedente relazione e un figlio di 4 anni, illeso. L’ uono avrebbe ucciso il figlio della compagna e ferito la figlia picchiandoli con una scopa e prendendoli a pugni. Saranno gli esami autoptico e accertamenti della Scientifica a fornire ulteriori elementi di indagine.

(Agenzia Giornalistica Italia)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*