Ritrovato durante la notte il ragazzo di 16 anni scomparso | Video



Ritrovato durante la notte il ragazzo di 16 anni scomparso | Video

Il ragazzo P.B., di 16 anni scomparso da casa, a Ponte San Giovanni di Perugia ieri pomeriggio, è stato ritrovato. Da quanto si apprende pare che il ragazzino sia stato ritrovato lungo la via Assisana – strada che congiunge Ponte con Perugia – dallo zio. Le sue condizioni di salute sarebbero buone e, da quanto se ne sa, sarebbe stato accompagnato in Questura.

A dare l’allarme della scomparsa era stata la polizia di Stato che aveva diramato il “cerca persona”. L’imponente macchina del soccorso, a neanche un giorno dal ritrovamento di Giovanni Camirri, il giornalista folignate che aveva fatto temere per la sua vita, si è rimessa in moto. Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco con tutti gli specialisti – cani compresi – concentrati lungo il fiume Tevere nei pressi del Ponte di Legno.

Tantissima gente si era radunata sul ponte di legno, tutti in apprensione, mentre i vigili del fuoco perlustravano l’area. Del ragazzo, non c’era nessuna notizia. UN video su Instagram pubblicato da lui stesso aveva fatto temere il peggio, piangeva e diceva che domani (oggi ndr) sarebbe finito sui giornali. Forse una delusione d’amore l’avrebbe spinto a fare questo.

Il cellulare del giovane di tanto si accendeva, poi si spegneva ed ancora di accendeva. Segno che il ragazzo era ancora vivo. E questa notizia tranquillizzava i familiari.

La bella notizia che aspettavano è arrivata. Il ragazzo, è vivo e sta bene. Durante la serata si erano diffusi alcune fake news inqualificabili, chi parlava che si era buttato il fiume, chi aveva ritrovato il suo cellulare. Anzi, era stato detto che la polizia aveva in mano il sul telefono. Più avanti altri dicevano che l’avevano visto alla Pallotta e poi ancora che il suo corpo era stato ritrovato. Molto di questi erano scritti proprio sulla sua pagina Instagram, come commenti al video, poi cancellato. Ma nulla era vero. Solo le forze dell’ordine durante la notte ha dato la comunicazione, quella vera ed ufficiale.

Il video da brivido pubblicato sul social e poi cancellato.

«Per alcune persone ho perso la testa, per altre direttamente la vita» – ha scritto questa frase il giovane insieme al video pubblicato.

Si vedeva lui nel video quasi buio con la mano che saluta tutti gli amici.

Commentava e diceva: «Non ho le parole per fare questo video penso che sia il post più ridicolo che io potessi fare, sarà l’ultimo».

Saluta tutti gli amici chiamandoli per nome tra le lacrime: «La nottata la sto facendo e volevo salutare tutti i miei compagni di classe, quelli nuovi, quelli vecchi, vi voglio un sacco bene, anche le compagne nuove, quelle vecchie, gli amici, le amiche, i compagni di calcio, i parenti».

E poi conclude: «Questo va al tg, spero. Ciao, vi voglio bene».

Il video dopo 5 ore dalla pubblicazione è stato cancellato dalla pagina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
32 ⁄ 16 =