Pusher ucciso a Fontivegge, atteso il rinvio a giudizio



Pusher ucciso a Fontivegge, atteso il rinvio a giudizio

La chiusura delle indagini per Z.S., accusato di aver ucciso Mohamed Wertani, un tunisino di 23 anni, arriverà a breve. L’omicidio avvenne lo scorso settembre nel piazzale davanti al centro di smistamento delle Poste in via Mario Angeloni. Il magrebino fu ucciso con una coltellata. Il delitto, secondo la squadra mobile, era maturato nel mondo dello spaccio. La vittima era andata sotto casa del connazionale in cerca di cocaina, ma l’altro gliel’aveva negata. Da qui era nata una lite terminata con una coltellata all’addome. Il colpevole si era nascosto nell’appartamento di un pusher, abbandonando il coltello dietro una cabina telefonica in via della Pescara, ma era stato arrestato poco dopo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 ⁄ 7 =