Previsioni meteo, un assaggio di maltempo e poi forte perturbazione

NON SI ESCLUDONO LOCALI NUBIFRAGI AD INIZIARE DAL NORD


Previsioni meteo, un assaggio di maltempo e poi forte perturbazione

ASSAGGIO DI MALTEMPO PRIMA DI UNA INTENSA PERTURBAZIONE

di Martina Rampoldi
Centro Meteo Italiano
Sono solo un ricordo il caldo eccezione e la stabilità che hanno caratterizzato il meteo negli ultimi giorni di giugno e poi anche le primissime battute di luglio: diverse perturbazioni hanno messo nel mirino l’Italia, con maltempo e aria più fresca nuovamente protagonisti. Già questo weekend abbiamo avuto un assaggio di acquazzoni e temporali intensi, con la nostra Penisola lambita da una saccatura proveniente da Nord che è scesa in direzione dei Balcani: quest’oggi, domenica 14 luglio, il tempo è tornato a migliorare sull’Italia, ma, come potete vedere dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, un nuovo peggioramento meteo è alle porte.

ENNESIMO PEGGIORAMENTO METEO NELLE PROSSIME ORE

Una piccola saccatura depressionaria ha riportato il maltempo sull’Italiaieri, dopo l’intensa ondata di temporali e nubifragi che ha messo in ginocchio soprattutto il versante adriatico a metà settimana. La situazione meteo sulla nostra Penisola però è tornata a farsi molto dinamica, come potete vedere anche dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, con una nuova perturbazione che ha messo nel mirino l’Italia. In particolare, secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, i primi acquazzoni e temporali interesseranno la nostra Penisola questo pomeriggio, iniziando dalle regioni settentrionali, per poi espandersi verso Sud.

MALTEMPO INTENSO, NON SI ESCLUDONO LOCALI NUBIFRAGI AD INIZIARE DAL NORD

Condizioni meteoquindi più stabili questa mattina ma attenzione che già dal pomeriggio non mancheranno acquazzoni e temporali anche intensi ad iniziare dal Nord Italia. I primi acquazzoni sono attesi a partire da Alpi e Appennini, mentre dalla serata, con l’arrivo di una intensa perturbazione, non si escludono anche locali nubifragi specie al Nord Ovest. Come spiegato anche dal nostro meteorologo Francesco Cibelli, la discesa di una goccia d’aria fredda dal Mare del Nord determinerà una fase di maltempo intenso soprattutto per l’inizio della prossima settimana ma i suoi effetti si avvertiranno già a partire da questa sera, con i fenomeni più intensi sui settori occidentali della nostra Penisola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
16 ⁄ 2 =