Picchiate a sangue perché lesbiche, calci e pugni per le due giovani donne

 
Chiama o scrivi in redazione



Picchiate a sangue perché lesbiche, calci e pugni per le due giovani donne

Dopo la brutale aggressione subita mentre viaggiavano su un bus, a Londra, Chris e Melania Geymonat hanno ricevuto solidarietà in tutto il mondo. La ragazza americana e la sua compagna, uruguaiana, sono state prese di mira da un gruppo di teppisti che le ha aggredite a calci e pugni, dopo il rifiuto della coppia di baciarsi. È stata Melania a denunciare l’episodio, pubblicando sui social la sua foto con la fidanzata, entrambe con il volto tumefatto dopo le percosse.

È stato frustrante vedere quell’immagine utilizzata come un acchiappa click, quando ci sarebbero messaggi più importanti da trarre da questa vicenda – dice Chris – I diritti di molte persone sono a rischio, viene messa in discussione la loro sicurezza. Vorrei che queste persone trovassero la forza di ribellarsi a chi si sente autorizzato a trattarle così. Penso che l’affermazione del populismo di estrema destra abbia un ruolo in questa escalation nei crimini d’odio“.

Sadiq Khan

@SadiqKhan

This was a disgusting, misogynistic attack. Hate crimes against the LGBT+ community will not be tolerated in London.

The @metpoliceuk are investigating and arrests have been made. If you have any information – call 101.

Metropolitan Police

@metpoliceuk

Four arrests made following homophobic attack and robbery on Camden bus http://news.met.police.uk/news/four-arrests-made-following-homophobic-attack-and-robbery-on-camden-bus-371984 

View image on Twitter
521 people are talking about this

Episodi del genere non saranno tollerati a Londra, ha detto il sindaco, Sadiq Khan. In seguito all’episodio sono stati arrestati cinque giovani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*