Palestra dell’Istituto Alberghiero di Spoleto, posa prima pietra

 
Chiama o scrivi in redazione




Palestra dell’Istituto Alberghiero di Spoleto, posa prima pietra

Dopo la consegna dei lavori del 20 gennaio scorso per la realizzazione della palestra IPSSART ‘Giancarlo De Carolis’, cofinanziata da Provincia di Perugia, Croce Rossa Italiana e Comune di Spoleto, questa mattina, presso la sede dell’Istituto Alberghiero, si è svolta la cerimonia di “posa della prima pietra”.

Presenti il vicesindaco Beatrice Montioni, il Segretario Generale della Croce Rossa Italiana Barbara Contini, il Commissario Regionale della CRI Umbria Paolo Scura, il dirigente di Poste Italiane Spa Massimiliano Monnanni, il consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica e progettazione edilizia Federico Masciolini e la Dirigente scolastica dell’Istituto Alberghiero Prof.ssa Roberta Galassi.

è una giornata storica, un momento di festeggiamento corale e collettivo per una realizzazione importante sia per la scuola, che per la città. La palestra sarà per noi un valore aggiunto – sono state le parole della Dirigente scolastica dell’Istituto Alberghiero Prof.ssa Roberta Galassi in apertura di conferenza – Desidero ringraziare il Comune di Spoleto per la vicinanza attiva e fattiva che dimostra, come in questa occasione, nei confronti nelle scuole. Ringrazio anche la Provincia di Perugia per il lavoro svolto dai dirigenti, dai tecnici, dai funzionari e dal livello politico che ci ha supportato quotidianamente e la Croce Rossa Italiana e Poste Italiane, due istituzioni importante del nostro Paese che, con la loro azione, hanno contribuito in maniera fondamentale”.

Sono onorata di essere qui oggi – ha dichiarato il vicesindaco Beatrice Montioni, portando il saluto del Sindaco Umberto de Augustinis intervenuto successivamente alla posa della prima pietra – finalmente celebriamo la posa di questa prima pietra, da qui desideriamo possa ripartire tutto il processo di ricostruzione post sisma nel nostro territorio. La palestra sarà una struttura a servizio dell’Istituto Alberghiero e dell’intera comunità, un’opera che ci auguriamo segni un nuovo inizio per gli interventi che riguardano le scuole ed i lavori di edilizia privata e pubblica della nostra città”.

L’impegno della Croce Rossa Italiana e di Poste Italiane ci permetterà di mettere a disposizione della città una infrastruttura strategica – è stato l’intervento del consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica e progettazione edilizia Federico Masciolini – quest’opera è frutto di una grande sinergia tra istituzioni e organizzazioni, che ha richiesto un notevole sforzo amministrativo”.

Siamo felici e onorati di aiutare Spoleto – ha dichiarato il Segretario Generale della Croce Rossa Italiana Barbara Contini – Insieme a Poste Italiane abbiamo deciso di fare questo intervento in una zona stupenda dell’Umbria, all’interno di un piano di lavoro che vede la CRI impegnata nelle quattro regioni colpite dal sisma nel 2016. L’edificio sarà anche un focal point strategico per il territorio in caso di emergenza che, se tutto andrà come da programma, torneremo ad inaugurare a fine autunno prossimo”.

Tutto è stato possibile anche grazie alla generosità degli italiani – ha tenuto a specificare il dirigente di Poste Italiane Spa Massimiliano Monnanni – Per noi è la seconda opera dopo il teatro polifunzionale di Amatrice, un impegno che per Poste Italiane significa occuparsi del benessere delle persone. La palestra sarà un riferimento importante e luogo di grande sicurezza”.

L’intervento di realizzazione della palestra dell’Istituto Alberghiero, il cui termine è previsto per novembre 2020, è finanziato dalla Croce Rossa Italiana (€ 650.000,00), dalla Provincia di Perugia (€ 650.000,00) e dal Comune di Spoleto (€ 200.000,00) per un totale di € 1.500.000,00.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*