Ordigno di Cesi la preparativi e pranzo della popolazione sfollata dalle case

Ordigno di Cesi la preparativi e pranzo della popolazione sfollata dalle case Pasta, carne e verdure, acqua e frutta. E’ stato questo il pranzo delle persone sfollate dall’area di crisi di Cesi, nel comune i Terni, a causa del disinnesco e lo spostamento dell’ordigno bellico ritrovato nei giorni scorsi. A mangiare al palatennistavolo, insieme alla popolazione, anche i volontari che hanno collaborato al buon andamento dell’evento.

Leggi anche – Evacuazione popolazione Cesi foto palatennistavolo accoglienza disinnesco bomba

Le operazioni, riferisce il collega Claudio Contessa, sono andate tutte a buon fine e la bomba è stata trasportata alla cava di San Pellgrino, luogo scelto per il brillamento. Il sindaco della città di Terni, Leonardo Latini, ha disposto per il rientro delle persone nelle proprie abitazioni. Ad aiutare i volontari,a tavola a non solo, anche gli assessori Alessandrini, Salvati e Cecconi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*