Nuovo Corriere Nazionale Edizione di mercoledì 12 settembre, video presentazione




Nuovo Corriere Nazionale Edizione di mercoledì 12 settembre, video presentazione Il Nuovo Corriere Nazionale Edizione di mercoledì 12 settembre apre con un articolo di Sandro Roazzile novità sulla Manovra economica del Governo, evidenziando le misure fiscali: il taglio delle tasse si sostanzierà in una graduale riduzione dell’Irpef, mentre a favore delle imprese si sarà il cosiddetto ‘forfettone’, ossia un’aliquota del 15% fino a una certa soglia di fatturato (si parla di 65mila euro annui).

Molto interessante l’intervento sul giornale del ministro dell’Economia e della Finanze, Giovanni Tria, che spiega come la riduzione della pressione fiscale sia compatibile con le altre misure previste nel Contratto di governo, a cominciare dal reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero. Tria spiega anche come la legge di bilancio sia orientata alla crescita e rivela parte dei colloqui che svolge dal giugno scorso con la Commissione europea si questo tema.

Paolo di Mizio e Antonio Maglie, con due editoriali, commentano l’avvertimento dell’Onu sui rischi di razzismo in Italia, con osservazioni molto puntuali e penetranti.

Sull’annuncio del vice premier Di Maio circa una drastica riduzione delle aperture domenicali degli esercizi commerciali a partire da gennaio intervengono il giuslavorista Pietro Ichino e l’ex Segretario Generale della Cisl, Raffaele Bonanni, prendendo posizione a favore del mantenimento della libertà di aprire la domenica. Due pareri che arrivano dopo la presa di posizione del Nuovo Corriere Nazionale a favore del provvedimento annunciato dal vice premier e che dimostrano come il giornale sia anche una sorta di agorà di discussione aperta e libera.

Da leggere anche una bella indagine su quanto costa la burocrazia alle imprese, mentre la cronaca offre spunti come la sentenza Carminati e i conti sulla riduzione delle accise sulla benzina promessa da Salvini in campagna elettorale.

Gli spettacoli offrono il successo senza precedenti, record dell’anno, del concerto finale di J-ax e Fedez. Lo sport ha un ottimo servizio su come, nel calcio, il fair play finanziario stia funzionando bene.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*