Nuovo Corriere Nazionale del 29 giugno 2018, sfoglia le pagine

Nuovo Corriere Nazionale del 29 giugno 2018, sfoglia le pagine. 06/29/2018 Alle imprese 942 incentivi Oltre a 800 ‘bonus’ regionali. Ma gli investimenti latitano. Battaglia col Governo. Questo è il titolo di apertura di oggi del Nuovo Corriere Nazionale. Hanno avuto non poco dal Governo le imprese italiane: ci sono ben 942 incentivi, oltre a più di 800 ‘bonus regionali’. E poi c’è il Job act. Ma resta il fatto che nel decennio 2007-2017 gli investimenti sono scesi di 23 punti, mentre nell’Unione europea solo di 4,6. Intanto gli industriali bocciano il ‘decreto dignità’ in non poche parti, a cominciare da quella che rende meno conveniente il lavoro a termine. E sono contrari anche alle ‘multe’ per le imprese che ricevono incentivi, ma poi delocalizzano all’estero.

E poi in centro pagina: Qualcosa si muove nel Pd sotto choc per l continue batoste elettorali e sull’orlo di una crisi di nervi. Passano all’azione Dems e LaburistiDem, che mettono in campo un’agenzia di proposte su lavoro, pensioni e welfare che sono state presentate in conferenza stampa alla Camera dei deputati da Cesare Damiano, Andrea Orlando, Antonella Incerti, Anna Rossomando e Alberto Pagani. Il cuore dell’agenda, molto studiata e articolata, sono i diritti sociali, che per i presentatori dell’iniziativa debbono essere il cuore del Nuovo Pd. Una mossa che arriva alla vigilia di una resa dei conti inevitabile nel partito, con la maggioranza renziana che appare sempre più in difficoltà e nell’angolo, quasi senza capacità di reazione. Un’agenda, quella messa incampo, che di certo rappresenta un orizzonte su cui potrebbe coagularsi nel partito una nuova maggioranza. Ed è per questo che la presentiamo nel dettaglio.

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*