Nuovo Corriere nazionale del 30 giugno 2018, sfoglia le pagine

Nuovo Corriere nazionale del 30 giugno 2018, sfoglia le pagine. 30/06/2018 Governo in fibrillazione. Reddito cittadinanza e salario minimo aiuterebbero soprattutto gli immigrati. E’ il titolo di apertura del Nuovo Corriere nazionale di oggi. Il problema immigrazione fa il suo ingresso anche in politica economica. Cosa tiene insieme infatti il peggioramento delle condizioni di povertà degli immigrati regolari – segnalato inequivocabilmente dall’Istat – la ricerca di soluzioni per il salario minimo ed il reddito di cittadinanza, il monito del presidente dell’Inps, Boeri sul fatto che se si restringe l’area degli immigrati, che lavorano e pagano i contributi (…)

E poi: Nannicini (Pd): “Sconfitti per troppe incoerenze”. La batosta incassata dal Pd alle amministrative non smette, com’è ovvio, di far discutere al Nazareno. Il senatore del Pd ed ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Tommaso Nannicini, la mette così: “Soprattutto è stata una sconfitta in alcune roccaforti tradizionali, penso a grossi comuni della Toscana. A riprova che in un sistema tripolare non ci sono più roccaforti per nessuno. L’elettorato è molto più mobile. Però se si guarda con attenzione ai dati dei ballottaggi, si vede che il Pd, che era il terzo polo alle politiche, è il secondo alle amministrative, in cui i 5Stelle si confermano molto deboli rispetto alla forza nazionale. Quindi non parlerei di una sconfitta senza appello. Senz’altro c’è molto da lavorare, ma era previsto. La luna di miele del nuovo governo un po’ durerà, non a caso hanno vinto le elezioni”. Il Pd deve fare autocritica su qualcosa per i suoi 5 anni di governo?

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*