Nuovo Corriere Nazionale del 2 giugno 2018, sfoglia le pagine

Nuovo Corriere Nazionale del 2 giugno 2018, sfoglia le pagine 02/06/2018 Governo, il piano Tria I probabili provvedimenti, ‘pace fiscale’ e aumento dell’Iva. E’ il titolo di apertura di oggi del Nuovo Corriere Nazionale. Iva che viene fatta aumentare, quest’anno o il prossimo, facendo scattare la clausola di salvaguardia, la ‘pace fiscale’ che somiglia tanto a un condono, mentre su flat tax e reddito di cittadinanza le cose sono più incerte. Si faranno – e bisogna vedere come saranno congegnati – ma sui tempi nessuno sa bene. In- somma, benvenuti nel piano Tria, nuovo ministro dell’Economia e delle Finanze. Sull’aumento dell’Iva, peraltro, potrebbe essere d’accordo anche la Banca centrale europea, perché farebbe crescere l’inflazione, oggi al palo.

E poi ancora: Il cambiamento alla prova. Tutti al Colle. Il Governo ha giurato nelle mani di Mattarella. Clima euforico al Quirinale per il giuramento del governo (nella foto il presi- dente del consiglio, Giuseppe Conte, e i ministri con il Capo dello Stato). Di Maio e Salvini sorridenti, strette di mano e sorrisi. Con Mattarella che sorride perfino a Paolo Savona quando ha terminato di giurare, Insomma, il messaggio che arriva dall’euforia dei ministri è che il Governo c’è e ha una gran voglia di cominciare ad operare. Sembra pace, ma chissà. Pace tra M5S e Lega, dopo la trattativa estenuante che ha portato, attraverso un percorso che dire accidentato è poco, alla formazione del nuovo Esecutivo. E pace con Mattarella, del quale i Cinquestelle solo domenica scorsa volevano l’impeachment. Ieri il clima tra nuova maggioranza e Presidente è stato sereno e cordiale. Ma le ferite restano.

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*