Migrante venuto col barcone intervista con Hassan Ahmed

 
Chiama o scrivi in redazione


Migrante venuto col barcone intervista con Hassan Ahmed

da Giorgio Galvani
“La storia drammatica e a lieto fine al tempo stesso con sviluppi davvero inaspettati e positivi di Hassan costituisce un punto di partenza significativo ed emblematico per considerare la questione dei migranti e la presenza di extracomunitari nel nostro paese con un approccio diverso meno ideologico e preconcetto e più orientato al sociale e all’integrazione compiuta. Il percorso che questo ragazzo ha compiuto al centro di formazione professionale “Bufalini” della nostra città che gli ha consentito di trovare subito un lavoro e di specializzarsi ancora è’ senza dubbio una bella pagina di vita quotidiana da portare ad esempio verso tutti e nei confronti in particolare delle giovani generazioni”.

© Protetto da Copyright DMCA

I Racconti

Bravo Hassan la comunità tifernate è’ orgogliosa di quello che stai facendo con tenacia e determinazione.” E’ il commento del sindaco di città di castello luciano bacchetta in riferimento alla notizia della storia travagliata e drammatica del giovane Hassan Ahmed resa pubblica questa mattina nel corso della cerimonia di celebrazione dei 110 anni di attività della Scuola “Bufalini”.


Accoglienza migranti, si cercano strutture, servono 600 posti

Si comunica che questa Prefettura ha necessità di reperire 600 posti per l’accoglienza straordinaria di cittadini extracomunitari richiedenti asilo ancora presenti nella Provincia da collocare, in ottemperanza al principio della c.d. “accoglienza diffusa”, in singole unità immobiliari e, comunque, in strutture con capacità ricettiva massima di 50 posti, ubicate nel territorio della provincia di Terni.

La gara europea svoltasi nei mesi di aprile e maggio scorso non ha avuto esito positivo.

Conseguentemente, questa Prefettura ha emesso un avviso esplorativo, pubblicato sul proprio sito istituzionale al link (CHE AGGIUNGIAMO NEL PULSANTE QUA SOTTO) finalizzato alla individuazione di possibili enti, organizzazioni e associazioni, ovviamente in possesso dei prescritti requisiti, interessate a partecipare a una trattativa privata che sarà a breve indetta per il reperimento dei citati 600 posti di accoglienza.



Gli operatori interessati ad essere invitati alla predetta procedura dovranno trasmettere la propria manifestazione di interesse al seguente indirizzo P.E.C.: protocollo.preftr@pec.interno.it entro e non oltre le ore 12 del luglio 2019, secondo le modalità indicate al citato link.


Procedura negoziata accoglienza stranieri richiedenti protezione internazionale 2019-2021

Avviso esplorativo
Procedura negoziata (art. 63, comma 2 lett. a) del D. Lgs. 50/2016, per l’affidamento dei servizi di gestione dei centri di accoglienza di cittadini extracomunitari richiedenti protezione internazionale, in strutture messe a disposizione dai concorrenti, COSTITUITI DA SINGOLE UNITA’ ABITATIVE, ciascuno con una capacità ricettiva massima di 50 posti, ubicate nel territorio della provincia di Terni.
Gli operatori interessati ad essere invitati alla procedura suddetta, in possesso dei requisiti previsti nell’avviso sotto allegato, dovranno trasmettere la propria manifestazione di interesse al seguente indirizzo P.E.C.:protocollo.preftr@pec.interno.it entro e non oltre il 2 luglio 2019 alle ore 12.00 , avvalendosi dell’allegato modello (All. 2) che dovrà essere sottoscritto digitalmente dal legale rappresentante.
Documenti scaricabili

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*