Meteo, da Lunedì parte la settimana tempestosa con dolenti note finali

Meteo, da Lunedì parte la settimana tempestosa con dolenti note finali Con Lunedì 4 Giugno inizierà una settimana a tratti tempestosa contraddistinta dall’arrivo di rovesci e temporali anche forti che colpiranno principalmente le regioni settentrionali, a fasi alterne quelle centrali, in attesa di un corposo e più forte peggioramento atteso nel weekend di Sabato 9 e Domenica 10 Giugno, vera mazzata all’alta pressione.

Si partirà sin dalle primissime ore di Lunedì 4 Giugno con rovesci e temporali che raggiungeranno il Piemonte, ancora una volta la regione più bagnata nei prossimi sette giorni, per poi incamminarsi verso il resto del Nord fino al veronese e scendere fin verso l’alta Toscana e gli Appennini marchigiani e abruzzesi. Le precipitazioni si distribuiranno nelle regioni interessate a carattere sparso ma potranno risultare anche violente e localmente accompagnate da grandinate con possibili formazioni di super-celle temporalesche (temporali di intensità molto forte).

Nella giornata di Martedì 5, mentre i temporali daranno un po’ tregua alla Pianura Padana, anche se qualche focolaio sarà sempre possibile, e continueranno a svilupparsi sull’arco alpino, saranno le regioni centrali ad essere bersagliate da tuoni e fulmini con Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo raggiunte dalle precipitazioni.
Nelle giornate di Mercoledì 6 e Giovedì 7 oltre al Piemonte, all’arco alpino e prealpino e a Lombardia ed Emilia occidentali, i temporali e/o rovesci riusciranno a raggiungere anche il Veneto orientale, segnatamente il padovano e il veneziano, e buona parte del Friuli Venezia Giulia.

E ora giungiamo alle DOLENTI NOTE…

Già da Venerdì 8 Giugno un’intensa perturbazione temporalesca si abbatterà su tutto il Nord e il Centro causando forti precipitazioni, intense grandinate e possibili nubifragi su Emilia, Toscana e Lombardia. ATTENZIONE infine al WEEKEND di Sabato 9 e Domenica 10 Giugno, quando il tempo sull’Italia subirà una vera e propria mazzata: una circolazione ciclonica franco-spagnola si muoverà verso levante attraversando l’Italia centro-settentrionale e in questa Marcia innescherà piogge e temporali dal Nordovest verso il Nordest, da Torino, Milano e Genova verso Bologna, Verona, Padova, Venezia e Trieste, ma anche su Toscana, Umbria, Lazio fino a Roma, e sulle regioni adriatiche centrali; sono attesi fenomeni violenti con grandine, colpi di vento e occasionali trombe d’aria sulle coste liguri e sulla Valpadana. Soltanto il Sud vedrà una maggior presenza di sole

da Stefano Rossi ilmeteo.it

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*