La Borsa di Umbria Journal TV del 12 gennaio 2017

 
Chiama o scrivi in redazione


Piazza Affari ha chiuso in netto calo una seduta condotta negativamente per l’intera giornata. Il Ftse Mib ha archiviato la sessione a quota 19.156 punti (-1,69%). Le borse europee chiudono negative. Fa eccezione Londra con +0,04% segnando l’undicesimo record storico consecutivo a 7.292 punti grazie alla spinta dei minerari.

© Protetto da Copyright DMCA

Negative anche Parigi (Cac 40 -0,51% a 4.864 punti) e Francoforte (Dax -1,07% a 11.521 punti). La Borsa di Tokyo termina la seduta di giovedi’ col segno meno. L’indice Nikkei ha ceduto l’1,19% a quota 19.134,70, con una perdita di 229 punti. Contrastata Hong Kong con -0,56% a 22.829,02.

Wall Street, ancora aperta, procede in territorio negativo. Il Dow Jones perde lo 0,54% a 19.847,12 punti, il Nasdaq cede lo 0,63% a 5.528,13 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,49% a 2.264,12 punti.

L’euro chiude in moderato rialzo a 1,0656 dollari ed e’ debole nei confronti della divisa nipponica a 121,41 yen. Spingono il biglietto verde in calo anche sullo yen, a quota 113,88.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*