La borsa di Umbria Journal Tv del 9 gennaio 2017

Ennesimo record post-Brexit per la borsa di Londra

Wall Street chiude contrastata. Il Dow Jones e perde lo 0,36% a 19.891 punti e il Nasdaq guadagna lo 0,19% a 5.531 punti, toccando i massimi di sempre. L’indice S&P500 arretra dello 0,35% a 2.268,93 punti.

La Borsa di Milano ha chiuso in calo. L’indice ha ceduto l’1,66 a 19.360 punti. Le Borse europee chiudono negative. Ennesimo record post-Brexit per la borsa di Londra, che termina in rialzo dello 0,38% 7.237,77 punti. Il CAC 40 di Parigi arretra dello 0,45% a 4.887,57 punti.

Borse orientali a ranghi ridotti per la chiusura di Tokyo, che festeggia come tutto il Giappone oggi l’arrivo dell’eta’ adulta. Hang Seng di Hong Kong chiude a +0,16% a 22.558,69. L’euro chiude in lieve rialzo sul dollaro sopra quota 1,05. La moneta unica passa di mano a 1,0544 dollari e a 123,96 yen. La valuta nipponica recupera verso il biglietto verde a 116,26 yen.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*