La Borsa di Umbria Journal Tv, 15 febbraio 2017, Piazza Affari in negativo

L'euro chiude in lieve flessione e resta sotto quota 1,06 dollari. La moneta europea passa di mano a 1,0575 dollari e 121,19 yen. Dollaro/yen a 114,61

 
Chiama o scrivi in redazione


La Borsa di Umbria Journal Tv, 15 febbraio 2017, Piazza Affari in negativo MILANO – Piazza Affari in negativo nella terza seduta settimanale nonostante una prima parte di giornata in rialzo grazie alle dichiarazioni del numero uno della Federal Reserve. Il Ftse Mib ha archiviato la sessione con una flessione dello 0,69% a quota 19.056 punti. Chiusura positiva per le principali borse europee. Parigi ha guadagnato lo 0,59% a 4.924 punti. Londra ha guadagnato lo 0,47% a 7.302 punti e Francoforte lo 0,25% a 11.801 punti. L’Ibex 35 si ferma a + 0,78% a 9584,10 punti.

La Borsa di Tokyo chiude in rialzo. L’indice Nikkei avanza dell’1,03% a 19.437,98 punti. L’Hang Seng di Hong Kong chiude a + 1,23% a 23.994,87 punti.

Wall Street gira in territorio positivo e avanza decisa, con i listini americani che aggiornano i propri record storici. Il Dow Jones, nell’ultima rilevazione delle 19.15, sale dello 0,34% a 20.574,78 punti, il Nasdaq avanza dello 0,24% a 5.800,35 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,19% a 2.341,88 punti. A spingere Wall Street, trainata dalle banche, è l’ottimismo sulle politiche del presidente di Donald Trump sulle tasse e sugli investimenti.

L’euro chiude in lieve flessione e resta sotto quota 1,06 dollari. La moneta europea passa di mano a 1,0575 dollari e 121,19 yen. Dollaro/yen a 114,61.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*