La Borsa del 2 settembre 2019, Tokio in calo, Borsa Milano apre positivo

 
Chiama o scrivi in redazione




La Borsa del 2 settembre 2019, Tokio in calo, Borsa Milano apre positivo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso sui rinnovati timori di un’ escalation della guerra commerciale tra Usa e Cina e ai suoi effetti sull’ economia mondiale. L’ indice Nikkei 225 ha perso lo 0,41% attestandosi a 20.620,19 punti, mentre l’ indice Topix e’ sceso dello 0,44% a 1.505,21 punti. Apertura di seduta positiva per la Borsa di Milano, con l’ indice Ftse Mib che segna +0,35% a 21.397 punti. All Share sul +0,34%.

Le Borse europee aprono piatte. Gli investitori restano alla finestra in attesa di avere un quadro più chiaro sul fronte della Bexit e sull’ effetto dei dazi sull’ economia globale. Si guarda anche agli sviluppi politici in Italia, in attesa della formazione del nuovo governo. Piatte Londra (+0,01%), Parigi (+0,05%), Francoforte (+0,01%) e Madrid (-0,02%).

L’euro resiste, all’avvio dei mercati, sotto la soglia di 1,1 dollari che aveva rotto venerdì. La moneta unica passa di mano a 1,099 dollari. Lo yen torna ad apprezzarsi sul dollaro, a 106,10, e sulla moneta unica a 116,50.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*