Iran: la Ue chiede a Teheran di fare un passo indietro sull’uranio

“L’Iran intende rispettare i termini dell’accordo sul nucleare ma a condizione che lo facciano anche gli europei”. Lo ha detto il portavoce del governo di Teheran, Ali Rabiei, in risposta a un appello che era arrivato da Bruxelles.

“Continuiamo a premere sull’Iran affinché non assuma ulteriori atti che possano sabotare l’accordo e anzi torni indietro dalle azioni non coerenti con esso, compresa la produzione di uranio arricchito oltre il limite fissato. Sono in atto molti sforzi al fine di proteggere l’accordo, che secondo noi è un elemento chiave per la sicurezza della regione e anche al di là di essa”, ha detto la portavoce dell’Alto rappresentante per la politica estera.

Infine, un attacco arriva dal comandante dei pasdaran, Hossei Salami, che ha parlato degli Stati Uniti “dove ci sono milioni di persone sotto la soglia di povertà”, come di una “potenza calante”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*