Invernalissima di Bastia Umbra, il video della partenza, sono gli 2000 atleti

E per la prima volta anche una passeggiata di 3 km in compagnia degli amici fido

 
Chiama o scrivi in redazione


Invernalissima di Bastia Umbra, il video della partenza, sono gli 2000 atleti

BASTIA UMBRA – Sono partiti puntuali alle 9,30. E’ l’Invernalissima, la maratonina ai piedi di Assisi, un percorso competitivo di km. 21,097, uno tra i più suggestivi dell’Umbria. Sono quasi 2000 gli atleti iscritti, compreso il testimonial d’eccezione Leonardo Cenci di “Avanti Tutta”. La presenza di Leo, esempio di coraggio e forza nella lotta contro la malattia non è casuale ma si sposa con il connubio che questa gara ha con la solidarietà. 900 atleti umbri e 1000 provenienti da fuori Regione (Molise, Puglia, Piemonte e da tutta Italia) questa mattina, già dalle ore 7, si sono ritrovati tutti all’Umbriafiere.

© Protetto da Copyright DMCA

Oltre alla maratonina si tiene anche una camminata di 6 km aperta a tutti che si svolgerà in modo sicuro all’interno di un percorso urbano che attraversa la città di Bastia Umbra. Sono state coinvolte le scuole del comprensorio dei comuni di Bastia ed Assisi. E per la prima volta anche una passeggiata di 3 km in compagnia degli amici fido, “Invernalissima a 6 zampe”.

Parte di ricavati saranno devoluti alla Fondazione Telethon impegnata da anni nel finanziare la ricerca delle malattie genetiche rare. Lungo il percorso, oltre alla partecipazione del pubblico, sono allestiti punti musicali che allieteranno i partecipanti, presenti anche due centri mobili di soccorso.

«Una giornata veramente meravigliosa – ha detto De Martiis –, abbiamo superato il nostro limite, siamo arrivati a 1913 partecipanti, contro i 1850 che avevamo due anni. Il terremoto del 2016 ha ridotto un po’ i partecipanti, ma quest’anno abbiamo ripreso il nostro trend. Tutta questa crescita è stata possibile grazie a un direttivo permanente valido. Sono 40 anni di storia, di passione e di amicizia, il tutto legato da un gran cuore e lo mettiamo anche nel legame che ci unisce a Telethon. Sono tre anni, infatti, che si rinnova questa collaborazione e da due anni anche con ‘Avanti Tutta’ di Leo Cenci”».

«La partecipazione all’Invernalissima di domenica mi dà gioia – ha detto un energico e positivo Leo Cenci – perché vuol dire che sono ancora nella condizione di poter correre. Molto spesso ci si dimentica che fare le cose con cuore, passione, gioia, emozione, in maniera solidale ci rende tutte persone migliori ma soprattutto più felici. 40 edizioni legate tra loro da passione, amicizia e solidarietà vuol dure che la passione vince sempre, nello sport come nella vita, nonostante tutto».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*