Incontro dei Gemelli dell’Umbria, Dea ed Elettra sono state battezzate durante la sesta edizione

Il tradizionale appuntamento organizzato da padre Gianmarco Arrigoni al Santuario di Rivotorto

 
Chiama o scrivi in redazione


Incontro dei Gemelli dell’Umbria, Dea ed Elettra sono state battezzate durante la sesta edizione
RIVOTORTO  – Una splendida coincidenza. Dea ed Elettra, due gemelline di 5 mesi di Capodacqua di Assisi sono state battezzare. La cerimonia è avvenuta proprio durante la sesta edizione dell’incontro “Gemelli dell’Umbria”, il tradizionale appuntamento organizzato da padre Gianmarco Arrigoni al Santuario di Rivotorto. Gioia e giubilo al Sacro Tugurio di Rivotorto d’Assisi, presenti, fra gli altri anche il sindaco della Città, Stefania Proietti, e la presidente del consiglio comunale, Donatella Casciarri.

Padre Gianmarco Arrigoni, nella sua omelia intensa e divertente ha ricordato che «la chiesa è stata scelta per rinvigorire lo straordinario legame esistente tra gemelli fin dalla nascita. Il Santuario di Rivotorto vide fiorire i primi profondi sentimenti fraterni di Francesco. Rivotorto è infatti il luogo che custodisce ciò che rimane della prima Casa della fraternità che accolse i primi passi dell’uomo nuovo Francesco con i suoi primi fratelli. Qui, dunque, anche i gemelli possono rafforzare il proprio legame».

«La misericordia è il cuore del vangelo – ha detto padre Gianmarco – e i gemelli per primi ci insegnano che nella loro diversità, pur nello stesso DNA qualche volta litigano, litigano anche i frati, ogni tanto litigano le suore. Ogni tanto nel Mondo si litiga, ma San Francesco nella regola ha scritto un capitolo che i frati non litighino per ché dobbiamo dare sempre esempio di misericordia».

Dopo la Santa Messa, i partecipanti hanno pranzato in fraterna allegria presso la Sala della Pro-Loco di Rivotorto d’Assisi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*