🔴 VIDEO – Incendio a città di Castello forse innesco elettrico, muore donna di 82 anni

 
Chiama o scrivi in redazione


Incendio a città di Castello forse innesco elettrico, muore donna di 82 anni

Una donna di 82 anni è morta poco prima dell’alba – ore 4,50 – in una abitazione tra Via Ferrer e Via Tina a Città di Castello a causa di un incendio. A lanciare l’allarme, riferiscono i vigili del fuoco della centrale operativa di Madonna Alta di Perugia, è stato un vicino di casa. Sul posto il personale sanitario del 118, inviato dalla Centrale unica del Santa Maria della Misericordia di Perugia e i Carabinieri della compagnia comando tifernate.

«Dalle ultime notizie riferiscono i Vigili del fuoco che hanno corretto la prima causa della mortesembra che l’incendio si sia sviluppato su un divano e la signora è stata ritrovata vicino al bagno dove c’era l’acqua aperta. Probabilmente si era accorta ed ha tentato di spegnere le fiamme, ma il fumo è stato letale».

Da quanto si apprende, pare che la donna vivesse con un piccolo cane, la bestiola, a differenza della sua sfortunata padrona, è riuscita a salvarsi.

Potrebbe essere stato innescato da una coperta elettrica o da un phon l’incendio che ha interessato un divano dal quale sono scaturite le esalazioni per le quali è morta una donna di 82 anni nella sua casa di Città di Castello.

Sulle cause dell’incidente sono in corso accertamenti dei vigili del fuoco e dei carabinieri della compagnia tifernate. La donna viveva da sola e la porta dell’abitazione era chiusa dall’interno. A dare l’allarme è stato un vicino. La donna è stata trovata in un corridoio vicino al bagno dove c’era l’acqua aperta. Non è escluso che abbia provato a spegnere l’incendio ma il fumo l’abbia uccisa. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri, è intervenuto anche il 118.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*