Il Sindaco Pecci Presenta la Nuova Giunta di Bastia

Il Sindaco Pecci Presenta la Nuova Giunta di Bastia

Erigo Pecci, il nuovo sindaco di Bastia, ha annunciato la formazione della sua giunta. La squadra che lo affiancherà nel suo mandato include Paolo Ansideri (Progetto Bastia), Ermanno Cormanni (Alleanza Verdi e Sinistra), Ramona Furiani (Partito Democratico), Marcello Rosignoli (M5S) ed Elisa Zocchetti (lista civica Pecci sindaco – Uniti per Bastia).

Pecci stesso si occuperà di una serie di aree chiave, tra cui le politiche di sicurezza urbana e viabilità, sport e tempo libero, fiera, bilancio, personale e organizzazione, relazioni internazionali e gemellaggi, Palio de san Michele e attuazione del programma.

Marcello Rosignoli, nominato vicesindaco, avrà la responsabilità di settori come i lavori pubblici, patrimonio e infrastrutture, decoro urbano, cimiteri, protezione civile, piano energetico, commercio e sviluppo economico.

Ramona Furiani gestirà l’assetto del territorio e l’ambiente, la pianificazione territoriale e gli affari legali dell’ente. Elisa Zocchetti si occuperà delle politiche sociali, scolastiche e dell’infanzia, del trasporto pubblico, locale e scolastico, delle pari opportunità e delle politiche per la casa con l’edilizia residenziale pubblica.

Paolo Ansideri sarà responsabile della cultura e della promozione del territorio, oltre a occuparsi di fondi europei, bandi, frazioni e quartieri. Ermanno Cormani gestirà gli affari generali ed istituzionali, insieme a servizi informativi, protocollo e Urp, farmacie comunali, politiche tributarie e giovanili, lavoro e formazione.

La presidenza del consiglio comunale sarà espressa dal Partito Democratico, che sceglierà internamente la figura più adatta a ricoprire l’incarico. La maggioranza che sostiene Erigo Pecci sarà rappresentata in consiglio da una serie di figure provenienti da diverse liste e partiti. Per la minoranza, entreranno in consiglio Giulio Provvidenza (lista civica Lungarotti sindaco), Stefano Santoni, Francesca Sforna (Fratelli d’Italia), Fabrizio Raspa (lista civica per Bastia) e le due candidate a sindaca non elette Paola Lungarotti e Catia Degli Esposti.

Il sindaco ha assegnato rapidamente le deleghe, mantenendo per sé alcune tra le più rilevanti e trasversali. Ecco un riepilogo delle deleghe che ha deciso di gestire personalmente e quelle che potrebbero essere delegate successivamente:

1. Bilancio: Riguarda tutti gli assessorati ed è fondamentale per la gestione delle finanze comunali.
2. Personale: Coinvolge tutta la struttura comunale e riguarda la gestione dei dipendenti.
3. Sport: Attualmente in una fase di difficoltà, soprattutto per quanto riguarda le strutture. Il sindaco spera di delegare questa responsabilità presto.
4. Gemellaggi: Questa delega potrebbe essere affidata ad altri in futuro.
5. Polizia Municipale: Il sindaco intende mantenere questa delega per l’intera legislatura.

Il sindaco sottolinea l’importanza di mantenere alcune deleghe trasversali per garantire una gestione coerente e integrata dell’amministrazione comunale.

Considerazioni sul Comune di Bastia Umbra

Il sindaco esprime la necessità per Bastia Umbra di riappropriarsi della propria identità e di coinvolgere attivamente i cittadini nella vita sociale ed economica della città. Evidenzia l’importanza di combattere il qualunquismo e la rassegnazione, e di promuovere una partecipazione attiva e consapevole dei cittadini.

Il sindaco intende instaurare e rafforzare la collaborazione con i comuni limitrofi, in particolare con Assisi e Perugia, per condividere progetti e attività di interesse comune. Alcuni esempi di collaborazione includono lo sport ed avviare una collaborazione con Assisi per l’utilizzo delle palestre e poi ancora protocolli di intesa con Assisi per il Parco della Piana e i progetti del Giubileo e dell’anniversario di San Francesco.

Aspettative sull’Opposizione: Il sindaco si aspetta un’opposizione classica e leale, con un atteggiamento costruttivo e rispettoso delle dinamiche istituzionali. Spera di mantenere un rapporto istituzionale corretto, coinvolgendo l’opposizione nei lavori del consiglio comunale attraverso il presidente del consiglio.

Pecci pone l’accento sulla necessità di un impegno collettivo per il bene di Bastia Umbra, incoraggiando la partecipazione attiva dei cittadini e promuovendo una collaborazione stretta con i comuni limitrofi per il raggiungimento degli obiettivi comuni.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*