Il Nuovo Corriere Nazionale dell’1 giugno 2018, sfoglia il giornale

Il Nuovo Corriere Nazionale dell’1 giugno 2018, sfoglia il giornale 01/06/2018 Attenti a dire populisti. Invece di qualche Varoufakis arrivano Milanesi, Savona e Tria. E’ il titolo di apertura del Nuovo Corriere Nazionale di oggi che apre con un articolo di Giuseppe Castellini. Nel Paese non del dramma ma del melodramma, come è l’Italia, anche il cosiddetto ‘populismo’ potrebbe avere un aspetto diverso da quello che ci si attende quando si dà un’accezione negativa a questo termine (perché, ad esempio negli Stati Uniti, finora non ha avuto un’accezione negativa, anche se con Trump questo potrebbe cambiare). Ma qui, invece del bell’ombroso Varoufakis, sono arrivati Enzo Moavero Milanesi, Paolo Savona e Giovanni Tria.

E poi ancora: La fumata bianca si è alzata in serata, dopo una giornata convulsa in cui Di Maio e Salvini hanno trovato la quadra tra loro e con il Presidente Mattarella. I due leader di M5S e Lega hanno spostato, in sintonia con il Quirinale, Paolo Savona dal Mef al ministero per gli Affari europei, scegliendo per quello dell’Economia l’economista Giovanni Tria. A quel punto il premier incaricato, Carlo Cottarelli, ha rinunciato all’incarico, che il Capo dello Stato ha assegnato a Giuseppe Conte. Il quale a tambur battente ha portato a Mattarella lista dei ministri, con il Presidente che l’ha approvata, Tra i nomi, Enzo Moavero Milanesi agli Esteri, entra anche Giulia Bongiorno. Salvini agli Interni, Di Maio al superministero Sviluppo e Lavoro.

Leggi

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*