Giuseppe Conte al Quirinale alle 19, i possibili scenari

Giuseppe Conte al Quirinale alle 19, i possibili scenari 27/05/2018 Mattinata di lavoro per Giuseppe Conte che sta cercando di stringere i tempi per la formazione del governo, mentre prosegue un febbrile lavorio per evitare il fallimento del tentativo di un esecutivo giallo-verde. Il premier incaricato e’ rimasto a casa in contatto con i leader della Lega e del MoVimento 5 stelle, pronto a salire al Colle con la lista dei ministri. Il nodo da sciogliere resta quello di Paolo Savona, l’economista indicato dal partito di via Bellerio per succedere a Piercarlo Padoan, che potrebbe mandare oggi un segnale di spiegazione delle sue posizioni.

Si tenta dunque ancora, in extremis, una mediazione con soluzioni che al momento pero’ non sarebbero gradite al Carroccio. Una delle ultime ipotesi emerse nelle scorse ore e’ quella di spacchettare il dicastero di via XX Settembre dividendolo tra Finanze e Tesoro, affidando quest’ ultimo a una personalita’ autorevole e critica verso il rigore ma non fortemente euroscettica. Se si giungesse a una mediazione, Conte potrebbe salire al Quirinale nel pomeriggio.

Al momento pero‘ non ci sarebbero novita’: la Lega insiste su Savona, con la sponda del MoVimento 5 Stelle intento nonostante cio’ a trattare fino all’ultimo per evitare un ulteriore stallo e l’ ipotesi delle elezioni anticipate. Altre ipotesi in campo e’ che l’ economista possa inviare dei segnali di rassicurazione sull’ancoraggio dell’ Italia all’Europa e’ cosi’ fornire garanzie al capo dello Stato Mattarella. Ma per ora resta il muro contro muro.  Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, e’ arrivato – come di consueto, ormai, a bordo di un taxi accompagnato dalla scorta – al Quirinale.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*