Gara di selfie tra Matteo Salvini ed Eugenio Guarducci a Eurochocolate

Arbitro della tenzone tra i due cavalieri al cioccolato, Virginio Caparvi "da Nocera Umbra", segretario regionale della Lega.



Gara di selfie tra Matteo Salvini ed Eugenio Guarducci a Eurochocolate

La sfida che si poteva realizzare questa mattina, tra Eugenio Guarducci e Matteo Salvini, c’è stata ed è stata epocale. Dopo un’ora, più o meno che si cercavano, il Patron di Eurochocolate e il “Capitano” della Lega si sono “incrociati” e hanno incrociato le armi.

Le armi? Sì’, due braccetti per selfie, ma non avevano in cima degli smartphone normali, bensì di cioccolato.



 

Potete immaginare che ressa, uno, Gaurducci che di goliardate è uno specialista, l’altro, Matteo che, certo, non si sottrae a concedersi al “Popolo”.

Quello dei golosi poi, seppur non perdendo di vista gli stando con le deliziose leccornie, non ha voluto mancare alla sfida del selfie al cioccolato né dal perdersi, invece, gli scatti che Matteo Salvini non nega mai a nessuno.



La sfida era nata tra Eugenio e il nostro Umbriajournal, una “goliardata” lanciata su Twitter cui noi abbiamo dato grosso rilievo chiedendo aiuto affinché si facesse arrivare il “guanto di sfida” al capo Leghista. Dev’essere che ha funzionato ma, al solito abbiamo un sacco di “complici” a partire da Claudio Contessa, ma poi Matteo Pantini, Alessandra Valentini, insomma, ci tenevamo affinché i due “campioni” del selfie scendessero in competizione e così è stato.

Arbitro della tenzone tra i due cavalieri al cioccolato, Virginio Caparvi “da Nocera Umbra”, segretario regionale della Lega.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 − 6 =