Funerali Lucio Castellini, Bastia dà l’ultimo saluto a dj Camacho

Dj Camacho era conosciuto ovunque, dal Cocoricò di Riccione alle discoteche meno note

 
Chiama o scrivi in redazione


Funerali Lucio Castellini, Bastia dà l’ultimo saluto a dj Camacho di Marcello MigliosiBASTIA UMBRA – «Son convinto che Lucio sarà accolto dalla musica degli angeli», lo ha detto il priore, don Girolamo Giovannini nel corso dell’omelia pronunciata durante la messa dei funerali di Dj Lucio Castellini. Bastia Umbra si è fermata! Piazza Mazzini invasa dalle auto e chiesa di San Michele piena di gente fino all’inverosimile. Tanti i giovani, ma tante anche le persone di tutte le età che si sono strette attorno alla famiglia del geniale artista morto dopo una lunga malattia. A celebrare il sacro rito della cerimonia funebre anche don Francesco Fongo, ex priore della parrocchia di San Michele Arcangelo ora priore di Cannara.  Ai lati dell’altare gli stemmi dei quattro Rioni, Portella, Sant’Angelo, San Rocco e Moncioveta, insieme a quello del Palio.

Oggi, è un giorno molto triste per Bastia, è morto Lucio Camacho grande amico ed animatore del Palio de San Michele, nonché rionale e mente creativa di molti carri e sfilate del Rione San Rocco. Grazie Lucio!!! Queste le parole che si leggono sulla pagina dell’Ente Palio de San Michele. Lucio non si risparmiava, era amico di tutti e per tutti metteva a disposizione cio’ che sapeva fare con grande talento.

Dj Camacho era conosciuto ovunque, dal Cocoricò di Riccione alle discoteche meno note. 57 anni vissuti intensamente, fino a quando ha dovuto cedere di fronte al male crudele.

Non solo la musica, la pittura, la scultura, gli allestimenti…era artista geniale, creativo e generoso. Chissà quanti avranno in casa – noi stessi in redazione – un quadro realizzato da lui. Ci fu un periodo in cui li creava con una tecnica tutta sua, la cornice faceva parte del dipinto.

In chiesa le persone, strette attorno ai familiari, hanno pianto le lacrime del dolore, lenite solo dalla fede e dalla preghiera. Tutti vicini, con affetto profondo, alla mamma Fiorella, al papà Faliero e alla sorella Manuela. Sposando la generosità di Lucio, la famiglia ha chiesto, per l’ultimo saluto, opere di bene per l’associazione “Con noi“.

Al funerale di Lucio Castellini c’erano, fra gli altri, il vicesindaco di Bastia Umbra, Francesco Fratellini, il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, e diversi consiglieri del Comune di Bastia Umbra. Buon Viaggio “Maestro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*