Fiducia Governo Conte al Senato, l’attacco di Franco Zaffini, FdI

Fiducia Governo Conte al Senato, l’attacco di Franco Zaffini, FdI

Un volo leggiadro da Salvini a Boldrini. Come altro descrivere, presidente Conte, il suo passaggio da un governo sovranista ad uno post-comunista?” inizia così l’intervento del senatore di Fratelli d’Italia Franco Zaffini durante il dibattito al Senato sulla fiducia.

“Quelle che voi chiamate ‘forze che compongono la maggioranza’, in realtà sono ‘debolezze’. La debolezza del comunismo inconsapevole dei 5stelle; la debolezza del comunismo del Pd, di cui si vergogna e che a tratti rinnega; ed infine la debolezza del comunismo di Leu, che è l’unico che mi sento di rispettare: paleolitico, nostalgico ma che almeno tiene in piedi una bandiera.

Ebbene, sono queste tre debolezze a celare la vera forza di questo governo: lo spread. Quello stesso spread che grazie a questo governo è calato, in maniera trionfante inaugurando una nuova fase per lei: da avvocato dei cittadini italiani ad avvocato degli Europei e dello spread, che difende gli interessi dei marcati finanziari”. “Lei è l’artefice della rottura di un patto, quello tra il cittadino ed istituzioni che rappresenta, ed è una rottura irreversibile

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*